Ecco in arrivo anche quest’anno il giorno più romantico di tutti, quello che celebra l’amore, insomma il 14 Febbraio!

Le tradizioni pagane

Prima che si stabilisse la leggenda di San Valentino e che il 14 febbraio diventasse il giorno preciso di questa festa nello stesso periodo (e fin dal quarto secolo a.C.) i romani erano soliti celebrare un rito di fertilità in cui veniva invocata una divinità, Lupercus.

Lupercus (poi sfumatosi nella figura di Fauno) veniva chiamato a proteggere e a portare la fertilità e durante questi festeggiamenti i nomi degli uomini e delle donne venivano messi in un’urna dalla quale un bambino estraeva a coppie i nomi di coloro che avrebbero dovuto vivere in intimità tra loro per un anno in modo da onorare Lupercus fino a quando, passato il tempo stabilito, non si fosse ripetuto il rito (con la possibilità quindi di ottenere coppie diverse).

Origini cattoliche

La festa di Luperco non andava bene a tutti e la Chiesa, considerando immorale la tradizione romana, si impegnò a trovare un sostituto, un Santo degli innamorati che potesse eclissare Lupercus.


Il Santo prescelto fu quindi San Valentino di Terni (o San Valentino da Interamna) vissuto all’incirca tra il 176 e il 273 che fu un vescovo romano e un martire.

Secondo quanto si racconta San Valentino era nato in una famiglia benestante e una volta convertitosi al Cristianesimo fu consacrato a vescovo di Terni a 21 anni.

Nel 273 Valentino si recò a Roma per predicare il Vangelo e fare opera di evangelizzazione ma l’imperatore Claudio II gli ordinò di interrompere la sua opera di conversione e di abiurare la sua fede.

Valentino si rifiutò di farlo e l’Imperatore lo condannò a morte per poi graziarlo affidandolo a una famiglia nobile.

Quando Claudio II morì Valentino venne però arrestato un’altra volta e questa volta l’imperatore Aureliano si dimostrò molto meno tollerante del suo predecessore: Valentino venne flagellato lungo la via Flaminia e decapitato il 14 febbraio 273.

La leggenda

Qualcuno si potrebbe chiedere a questo punto cosa c’entri la storia di un vescovo decapitato con l’amore e la risposta risiede in due possibili versioni di questa storia.

Nella prima, di origine europea, Valentino si era innamorato della figlia del suo carceriere, una ragazza cieca cui Valentino restituì la vista: sapendo che di lì a poco sarebbe morto il futuro Santo scrisse alla bella un biglietto in cui le diceva addio prima della decapitazione firmandosi “il vostro Valentino”, formula che è possibile ritrovare oggi in molti biglietti scambiati il 14 febbraio.

Una seconda versione della leggenda è invece quella statunitense, che lega il Santo alla festa degli innamorati liberandolo di fatto da qualsiasi dubbio sulla castità del futuro Santo: Valentino sarebbe allora soltanto un protettore degli innamorati, che donando i fiori del suo giardino a una coppia di giovani che si amavano li avrebbe benedetti facendo in modo che restassero insieme per sempre.

Ma torniamo a noi, cosa comprare per il nostro amore?

Non è sempre facile trovare il regalo di San Valentino giusto.

Cercavi una sorpresa romantica? Ci sono anche quelle!

Non c’è bisogno di spendere tanto per il regalo dei suoi sogni.

Cuore dell’Oceano Crystals from Swarovski Blu Collana con ciondolo 18 kt placcato oro.

Non c’è film che celebri l’amore più di Titanic.

Allora ecco la preziosa collana indossata dalla protagonista: il cuore dell’oceano.

Il gioiello è bellissimo, grande, con una pietra blu sfaccettata e una cornice di zirconi luminosissimi

Bracciale Fiaschetta Kitchnexus braccialetto in acciaio INOX fiaschetta con imbuto liquidi vino “bangle Bronze”.

Se siete compagni di grandi bevute questo oggetto strambo è perfetto!

Non è altro che una eccentrica bottiglia a forma circolare, che si può portare al polso.

Disponibile in vari colori, con il tappo a fare da gioiello.

Un regalo inedito da complice a complice!

Per i più spericolati un lancio col paracadute/parapendio in tandem, un giro in mongolfiera (è davvero bello!), ma anche un bel weekend romantico!

È amante dell’adrenalina? Regala un giro in Ferrari.

Vi piace cenare fuori? Allora a San Valentino regalatevi una cena originale.

Porta la tua amata a Disneyland Paris, potrebbe essere ciò che ha sempre desiderato.

Ama il cioccolato? Regala un massaggio al cioccolato, un indimenticabile viaggio dei sensi e un magico momento.

Ama la birra? Regala un pomeriggio nella BeerSpa.

Che ne pensi di regalarvi una fotostoria d’amore? Un vero e proprio book fotografico per immortalare per sempre il vostro amore.

Falle passare una giornata da principessa, una giornata in un salone di bellezza con parrucchiere, truccatore ed estetista dedicati esclusivamente a lei.

Vivrà una giornata indimenticabile, in cui potrà abbandonarsi al relax e giocare con il proprio look.

Prepara una cena a lume di candela in casa curandone tutti i dettagli.

Il tutto andrebbe accompagnato con un bel mazzo di fiori…

Regalale una stella

Sorprendila con un regalo molto romantico e simbolico. 

Regalale una stella https://www.globalstarregistry.com/it  dandole il suo nome.

Riceverai oltre al certificato di originalità, anche un ciondolo con incise le coordinate della stella stessa.

Ogni volta che guarderà il cielo penserà a te, per sempre.

Nel giorno di San Valentino imperversano cuoricini e immagini di angioletti muniti di arco e di frecce “innamoranti” ma si sa che l’amore è una cosa seria, a tratti così profonda da far male al cuore.

Per gli innamorati che si sanno prendere in giro allora consigliamo di stravolgere l’iconografia dominante e di scegliere invece le immagini e gli oggetti che riproducono il cuore così come realmente è, ventricoli, atrii e tutto il resto.

E per chi ha veramente molto pelo sullo stomaco c’è anche il cuscino a forma di cuore, con le arterie e le vene ben in evidenza.

(Liberamente tradotto dal web)