La sua polpa è formata da piccolissime sfere traslucide che sembrano le uova del pesce, ripiene di liquido rinfrescante, si rompono in bocca masticandole lasciando un sapore simile a quello del limone.

I colori delle sfere possono essere quattro: rosa, giallo, rosso o verde.

Questo frutto ha importanti proprietà benefiche, contiene moltissima vitamina C e vitamina B6 (che favorisce il buon umore), inoltre è ricco di vitamine B1, B2, B3 e di beta-carotene e contiene molto acido folico, luteina e zeaxantina.

Per quanto riguarda i sali minerali, troviamo elevate quantità di sodio, calcio, potassio e ferro.

La buccia è ricca composti fenolici antiossidanti e di Omega 3.

Anche la vista può trarne beneficio col consumo grazie al suo elevato contenuto di vitamina C che prevenire la degenerazione e l’invecchiamento degli occhi e grazie ai flavonoidi che sono utili per combattere il rischio di cataratta.


Le calorie del Limone Caviale sono molto poche: è un frutto che contiene un’altissima percentuale di acqua e pochissimi zuccheri, quindi ideale per le diete.

Può essere utilizzato in mille modi in cucina.

Eccezionale con il pesce: crudité di mare, salmone affumicato, ostriche, linguine ai frutti di mare, e altri piatti che possono essere arricchiti le perle del frutto.

Ottimo anche per guarnire dolci al cucchiaio, creme e gelati.

Inoltre sono sempre di più i bartender che usano le sfere di questo frutto per dare un tocco di classe a cocktail e long drinks.

Anna Catalani