More

    Il formaggio delle Canarie come regalo per i turisti più fedeli

    Il Ministero dell’Agricoltura, dell’Allevamento e della Pesca del Governo delle Isole Canarie ha lanciato una campagna promozionale a Santa Cruz de Tenerife in 67 hotel dell’arcipelago per premiare e riconoscere la fedeltà dei turisti regalando uno spicchio di formaggio canario.

    Questa iniziativa, sviluppata dall’impresa pubblica GMR Canarias, permetterà di ridurre la quantità di formaggio immagazzinato nei vari caseifici delle isole, aiutare i produttori del settore primario che hanno subito un calo delle vendite, e promuovere il prodotto locale tra i turisti che hanno deciso di scegliere le isole come meta di vacanze.

    La presentazione è stata fatta dal ministro dell’agricoltura, dell’allevamento e della pesca del governo delle Canarie, Alicia Vanoostende; la presidente della Cooperativa del Campo La Candelaria, María Candelaria Rodríguez; il vicepresidente di Ashotel, Gabriel Wolgeschaffen; e il direttore dell’Hotel Contemporáneo, Eduardo Kellner, che ha sottolineato l’importanza di rivalutare i prodotti locali e di prossimità.

    Alicia Vanoostende ha sottolineato “l’importanza di rendere il settore più dinamico, concentrando l’offerta e promuovendo la commercializzazione.

    Abbiamo quasi un milione di chili di formaggio immagazzinati nei magazzini dei grandi caseifici delle Canarie in un momento delicato, che sta costando parecchio ai caseifici e causando problemi di liquidità”.

    Ha anche spiegato che “abbiamo stabilito varie misure di aiuto per risolvere questa situazione complicata, tra cui le sovvenzioni di 7 milioni per il settore dell’allevamento, e più di un milione di sostegno specifico per i caseifici, oltre a potenziare la commercializzazione, che è l’obiettivo di questa campagna.


    Questa iniziativa dà anche un vantaggio al settore del turismo in quanto generiamo che dal mercato in uscita possono continuare a comprare i nostri formaggi”.

    Il vicepresidente di Ashotel ha sottolineato che si tratta di “una campagna accurata e mirata che punta alla nostra principale fonte di sostentamento, che è il turismo.

    Per noi, il chilometro zero è una priorità e tutti i progetti che abbiamo realizzato basati su prodotti locali hanno funzionato bene”.

    Il direttore dell’Hotel Contemporáneo ha valutato la campagna come “un’idea fantastica per raggiungere direttamente il cliente e il consumatore, dato che per noi, come hotel urbano che riceve clienti di breve durata ma molto ripetitivi, è molto importante”.

    Il presidente della Cooperativa La Candelaria ha sottolineato “la grande promozione che rappresenta una campagna che porterà i nostri prodotti a tutti i turisti che vengono nella nostra terra; il settore dei formaggi applaude un’iniziativa di questo tipo”.

    Per continuare a lavorare a favore dei caseifici delle Canarie, questa azione sviluppata negli alberghi delle isole sarà completata da un’altra rivolta ai grandi supermercati.

    Bina Bianchini

     

    Articoli correlati