More

    In giringiro per Los Realejos

    Los Realejos ha un importante patrimonio storico e artistico, dove sono di particolare importanza le architetture religiose come le chiese di Santiago Apóstol e Nuestra Señora de la Concepción, che furono costruite tra la fine del XV secolo e l’inizio del XVI.

    Allo stesso modo, un gran numero di eremi sono distribuiti in tutto il municipio, specialmente nella zona bassa, come l’eremo di Nuestra Señora de Guadalupe, l’eremo di San Vicente Mártir, o l’eremo di San Pedro Apóstol tra molti altri.

    Inoltre è possibile visitare nel comune di Los Realejos centri storici situati nella parte bassa e alta del comune che sono stati dichiarati Siti di Interesse Culturale nel 2005 e nel 2014.

    Godetevi un piacere per gli occhi nei miradores di Los Realejos.

    Per far risaltare la bellezza architettonica e naturale di Los Realejos, ci sono infatti alcuni belvedere che si possono visitare da cui si può godere di un’eccellente vista panoramica del comune.

    Il Mirador de San Pedro, dove si possono vedere due colori principali: il verde delle palme e dei banani e l’azzurro del mare.


    Il belvedere di La Grimona: in questa occasione il marrone delle scogliere e delle spiagge che si vedono da qui si fonde con l’azzurro del mare.

    Da qui si può vedere la spiaggia di Grimona e la costa di Socorro.

    Mirador de El Lance, da dove si può godere di una vista spettacolare sulla Valle di Orotava.

    Mirador de la Corona, situato ad un’altezza considerevole di 750 metri, da dove si può anche vedere la Valle di Orotava.

    Plaza de la Unión, una piazza dove si trova anche l’Ufficio Municipale del Turismo di Los Realejos, che vi invitiamo a visitare e da dove si può vedere il secondo albero di drago più antico di Tenerife e il barranco dove ebbe luogo una delle battaglie finali della conquista dell’isola, il Barranco de Godínez.

    Ma non solo il secondo albero di drago più antico di Tenerife si trova a Los Realejos, ma anche una varietà ancora più antica di diversa longevità e i famosi alberi di drago gemelli che si trovano nelle vicinanze della Chiesa di Nuestra Señora de la Concepción e che hanno una grande somiglianza, motivo per cui ricevono questo nome.

    Sono due alberi di drago che hanno poco più di 150 anni ciascuno e che accolgono i visitatori di questa emblematica chiesa di Los Realejos che vi consigliamo di visitare.

    Il comune di Los Realejos ha anche numerose spiagge riparate da scogliere e custodite da un mare a volte agitato e con le quali è necessario prendere alcune precauzioni quando si tratta di fare il bagno.

    La spiaggia più famosa del comune di Los Realejos è Playa de El Socorro, una zona frequentata da surfisti e bodyboarders, essendo un luogo perfetto per praticare questo sport, a tal punto che a volte vi si svolgono campionati, soprattutto nella stagione estiva.

    Inoltre, questa spiaggia è stata premiata con la Bandiera Blu Europea dal 1999.

    Ma Los Realejos conta su alcune spiagge nascoste e il cui accesso è un po’ più difficile e per le quali dovrete imbarcarvi su sentieri fino al vostro arrivo, tuttavia, sono spettacolari spiagge di sabbia nera perfette per perdersi in mezzo alla natura.

    Playa de la Grimona a volte è visibile solo con la bassa marea, ma ci sono anche altre spiagge come Playa de Los Roques, Playa de La Fajana o Playa de Castro.

    Los Realejos ha alcune delle feste più rinomate dell’isola come le feste di maggio dove si celebrano i pellegrinaggi e gli omaggi al folklore canario.

    Dopo il pellegrinaggio di Tegueste, il pellegrinaggio di Los Realejos sta diventando uno dei più importanti dell’isola e molte persone da tutte le parti dell’isola si riuniscono in questo comune, dove con i loro costumi tipici e la gastronomia tipica delle isole, vedono passare carrozze e carri che distribuiscono tra tutti i partecipanti, prodotti tipici.

    Un appuntamento perfetto per conoscere al meglio le tradizioni e la cultura delle Isole Canarie.

    Tuttavia, anche in questo comune si celebrano i carnevali, e anche se non sono così importanti come quelli della capitale, Santa Cruz de Tenerife, hanno anche un numero vario di murgas, sfilate e spettacoli che fanno di queste feste in questo comune, un appuntamento speciale ed eccezionale per tutti i Realejeros.

    Bina Bianchini

     

    Articoli correlati