Ecco le auto che consumano meno carburante in tutto il segmento B, che comprende le auto fino a 4,20 metri di lunghezza.

Con l’arrivo del coronavirus, e soprattutto dopo il cofinanziamento, le vendite di auto sono aumentate, poiché la gente sembra preferire recarsi al lavoro con il proprio veicolo invece di essere esposta al COVID sui mezzi pubblici. E la scelta principale per questa nuova normalità è un’auto piccola e a basso consumo, per cui abbiamo stilato un elenco delle 10 auto che “bevono meno” del segmento B (veicoli fino a 4,20 metri di lunghezza).

10° Suzuki Swift: 4,9 litri x 100 km

Questo elenco inizia con un modello elettrificato, più precisamente stiamo parlando della Suzuki Swift 1.2 Mild Hybrid.

Un modello equipaggiato con un motore ibrido leggero da 82 CV con uno straordinario rapporto prestazioni-consumo.

Grazie alla sua leggerezza, lo Swift non solo ha una potenza più che sufficiente per muoversi agile e leggero, ma ottimizza anche il suo livello di consumo con una media di 4,9 l/100 km.


9° Volkswagen Polo: 4,8 litri x 100 km

Al nono posto troviamo l’inossidabile Volkswagen Polo, equipaggiata con il motore diesel 1.6 TDI da 95 CV, un motore che brilla per il suo straordinario rapporto di potenza e consumo, raggiungendo quasi 100 CV con un consumo di carburante di soli 4,6 litri per 100 chilometri percorsi in ciclo misto.

8º Seat Ibiza: 4,6 litri x 100 km

La Seat Ibiza entra in ottava posizione in questa classifica con lo stesso motore diesel TDI della Volkswagen Polo, ovvero il 1,6 litri e 95 cv con cambio manuale a sei marce e sistema Start&Stop, ma nel caso del modello della casa spagnola i consumi si riducono di due decimi a 4,6 litri a causa di piccole modifiche strutturali rispetto al cugino tedesco.

Dell’Ibiza esiste anche una versione super efficiente a GPL, che ha bisogno di soli 3,9 chili di GPL per percorrere 100 chilometri.

7º Honda Jazz: 4,5 litri x 100 km

Ecco l’unica della lista con motore a benzina.

È l’1,5 i-MMD Honda Jazz con il motore a quattro cilindri da 1,5 litri e 109 CV, che offre tutta la raffinatezza di un’auto a benzina ma con il consumo di un motore diesel, come dimostra la sua media su un ciclo misto di soli 4,5 l/100km.

6° Citroën C3: 4,5 litri x 100 km

I collaudatissimi motori diesel HDi del Gruppo PSA si aggiungono a questo elenco con la Citroën C3 BlueHDi 100. Con questo motore a 4 cilindri, 1,5 litri e 102 CV, il piccolo modello francese può percorrere 100 chilometri con soli quattro litri e mezzo di carburante, garantendo una lunga autonomia.

5° Ford Fiesta: 4,3 litri x 100 km

La Ford Fiesta non è solo uno dei migliori veicoli del suo segmento per le prestazioni, ma anche per l’efficienza, come dimostra il motore diesel da 85 CV 1,5 TDCi, che fornisce un consumo di carburante combinato di 4,3 l/100 km.

Senza dubbio, questo motore è il complemento perfetto per godersi un’auto divertente per la vita di tutti i giorni, ma allo stesso tempo è economico e funzionale.

4° Renault Clio: 4,2 litri x 100 km

Con il motore diesel Blue DCi da 85 CV, il modello francese Renault Clio di ultima generazione offre un consumo di carburante di soli 4,2 l/100 km, quindi merita certamente di essere tra i migliori in questa frugale classifica.

Va ricordato che la nuova Clio, oltre ad essere efficiente, è uno dei modelli tecnologicamente più avanzati del suo segmento.

3° Opel Corsa: 4,1 litri x 100 km

La Opel Corsa grazie al suo motore diesel 1.5D da 102 CV è in grado di percorrere 100 chilometri con soli 4,1 litri di carburante.

Si tratta di un record eccezionale, soprattutto se si considerano le straordinarie prestazioni di questo energico motore, capace di far muovere la Corsa con estrema facilità, sia nel fitto traffico cittadino che su lunghe distanze stradali.

2° Peugeot 208: 4,0 litri x 100 km

La nuova Peugeot 208 raggiunge già la barriera dei consumi di 4 l/100 km con il suo motore diesel BlueHDi 100, combinando uno dei design più attraenti dell’intero segmento B con un’efficienza semplicemente invidiabile.

Per questa e molte altre virtù, come la possibilità di scegliere una versione 100% elettrica ad alte prestazioni, il modello dell’azienda francese è una delle grandi alternative in questo competitivo e vincente segmento automobilistico.

1º Toyota Yaris: 3,8 litri x 100 km

Veni, vidi, vici. Parafrasando Giulio Cesare, la Toyota Yaris 2020 è arrivata, ha visto e sconfitto tutti i suoi rivali per il primato nel consumo.

La Toyota Yaris, lanciata di recente, si posiziona come il modello del segmento B con il più basso consumo di carburante grazie al suo motore ibrido da 120H e alla sua avanzata tecnologia di gestione delle prestazioni termiche ed elettriche.

Con 80 CV questo modello urbano vanta un record di soli 3,8 l/100 km di consumo, al momento imbattibile.

Come si può vedere in questa classifica delle 10 piccole auto del segmento B che nel 2020 consumeranno meno sul mercato, le meglio piazzate sono le auto con motore ibrido e diesel, anche se le più vendute in questo segmento sono quelle a benzina, in quanto si cercano modelli con un costo di acquisto più basso, senza dimenticare che i motori a benzina sono anche più adatti all’uso quotidiano e urbano, soprattutto per la loro scorrevolezza e silenziosità.

Redazione