Stagione autunnale… stagione di zucca anche qui nelle isole!

Semplicissima, gustosa e saporita, ma anche molto salutare.

La zucca sott’olio è un delizioso contorno perfetto da gustare con pane abbrustolito, ottimo contorno per accompagnare formaggi e salumi o piatti di carne, ma anche come antipasto sono graditissimi servita con del formaggio di capra fresco.

Semplice da fare e tanto saporita la zucca sott’olio viene preparata senza cuocere niente e in pochi passaggi è pronta.

INGREDIENTI:

1 kg Zucca pulita senza buccia


Aceto di vino bianco

Sale

Zucchero

3 spicchi aglio

q.b. Origano

q.b. Peperoncino

q.b. Olio di semi o extravergine a piacere

PREPARAZIONE:

Tagliare la zucca a fettine sottili.

Mettere in una capiente ciotola l’aceto di vino, sciogliere lo zucchero e il sale nell’aceto a freddo, unire la zucca a fettine e lasciarle macerare per 24 ore, mescolando almeno 3 o 4 volte nelle 24 ore.

Passato il tempo scolare la zucca e metterla ad asciugare su un canovaccio per tutta la notte.

Lavare 2 vasetti con i rispettivi coperchi (meglio qualcuno in più, perché dipende dalla grandezza dei barattoli), sciacquarli bene e metterli in una capiente pentola, ricoprirli con acqua fredda e portarli al bollore.

Far bollire per 15 minuti.

Lasciarli nell’acqua bollente a raffreddare fino all’occorrenza.

Passata la notte sbucciare l’aglio e tagliarlo a fettine sottili, mettere la zucca in una ciotola pulita, condirla con origano, l’aglio e peperoncino sminuzzato a piacere (potete togliere anche i semini) e un po’ d’olio, mescolare bene il tutto, mettere la zucca ben disposta nei vasetti e coprire con abbondante olio, dopo un paio d’ore controllare il livello dell’olio che deve sempre coprire la zucca, fare la stessa cosa dopo un altro paio d’ore, a questo punto sigillate bene con i coperchi e riporre in un luogo fresco e asciutto.

La zucca sott’olio è pronta per essere gustata, potete conservarla per circa 6 mesi, una volta aperti i vasetti vanno conservati in frigo.

Lo stesso procedimento ma senza aceto di vino, cioè la si taglia a fettine sottili, la si mette in una teglia da forno con carta forno, un goccio di olio extravergine, e si inforna per un 20/30 minuti a 120 gradi.

Una volta raffreddata la si condisce allo stesso modo e la si mette nei vasetti seguendo la stessa procedura.

Buon appetito a tutti!

Bina Bianchini