foto da puertodelacruz.mobi

Uno degli eventi principali delle festività di inizio anno in Spagna e nelle isole Canarie è la tradizionale Cavalcata dei Re Magi che si svolge la sera  del 5 gennaio.

Sono Gaspare, Melchiorre e Baldassarre, non Babbo Natale, a portare i doni ai bambini e, anche se la suggestione maggiore è la loro, la festa è molto sentita.

In tutte le città si organizza la Cavalcata, un evento spettacolare che ogni municipalità organizza con molti mesi di anticipo e che segna il culmine e la fine delle festività natalizie.

La Cavalcata del 2019 a Puerto de la Cruz inizierà nel primo pomeriggio quando intorno alle 15 i Magi arriveranno alla Chiesa di Nuestra Señora de la Peña de Francia dove verranno ricevuti dal Sindaco e dalle autorità cittadine.

Successivamente ci sarà un incontro con i bambini e in serata, verso le 19, si terrà il tradizionale ricevimento nel Castillo de San Felipe.

Da lì inizierà la gran Cavalcata  attraverso Plaza del Charco fino a Plaza de Europa dove saranno accolti da migliaia di persone festanti.


Orario pomeridiano anche per l’arrivo a El Sauzal dei Magi che, a partire dalle 15, si muoveranno dalla Plaza de San Pedro lungo le strade della città fino a El Calvario.

Da qui, intorno alle 19 prenderà il via la Gran Cavalcata fino alla Plaza de San Pedro.

Più moderno sarà l’arrivo dei Re al Campo de Futbol Adeje dove giungeranno in elicottero per il gran ricevimento tradizionale.

A La Laguna, città nella quale si celebra la Cavalcata più antica dell’isola e la terza di Spagna, la festa inizierà a partire dal tardo pomeriggio del 5 gennaio quando i Re Magi percorreranno le strade cittadine fino a Plaza del Cristo.

La cittadina è anche una delle due sedi della Fiera dell’Artesania, in particolare del Mercado Navideño de Artesanía, che si tiene nella Plaza del Adelantado fino al 5 gennaio.

La manifestazione gemella, la Feria de Artesanía en Reyes, invece si svolge in Plaza del Príncipe a Santa Cruz de Tenerife e si concluderà anch’essa il giorno 5.

La capitale ospiterà fino al 31 gennaio un’esposizione monografica dedicata alla famosa opera di Pablo Picasso “Guernica”. 

Il viaggio di Guernica” narra la genesi e la storia di questa opera del maestro spagnolo dal momento in cui gli fu commissionata a quando venne esposta al Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía. 

Una storia appassionante nella quale il genio dell’artista si combina con un momento storico particolare e la pittura diventa trasposizione di sentimenti personali e collettivi.

Altrettanto emozionante si prospetta il concerto di Joan Manuel Serrat che si esibirà sabato 12 gennaio al Pabellón Santiago Martín di San Cristóbal de La Laguna.

L’artista è uno dei massimi esponenti della musica moderna spagnola e con la sua forte personalità ha ispirato alcuni nostri famosi interpreti tra cui Gino Paoli e Min,a che duettò con Serrat nel 2007 nel brano intitolato “Sin piedad”.

Claudia Di Tomassi