More

    Obras Públicas ha indetto una gara d’appalto per il progetto del falso tunnel TF-1 tra Las Américas e Fañabé

    L’obiettivo di questo progetto è risolvere il traffico causato dalla TF-1 in questa città, interrando l’autostrada e creando una rambla sopra di essa con corsie per veicoli elettrici, piste ciclabili, aree paesaggistiche e quattro rotatorie per collegare i due lati della zona turistica.

    Il Dipartimento delle Opere Pubbliche, dei Trasporti e delle Abitazioni del Governo delle Isole Canarie, diretto da Sebastián Franquis, ha pubblicato sulla Piattaforma degli Appalti del Settore Pubblico il bando di gara per la progettazione e la costruzione del falso tunnel sulla TF-1 tra Las Américas e Fañabé.

    Per questo contratto, il Ministero regionale ha stanziato 107.222.750 euro, la cui spesa pluriennale è stata autorizzata dal Consiglio direttivo lo scorso marzo.

    L’Assessorato ha scelto di indire una gara d’appalto straordinaria per la redazione del progetto e l’esecuzione dei lavori in contemporanea, al fine di accelerare e abbreviare i consueti iter amministrativi con l’intento di poter avviare i lavori nel più breve tempo possibile.

    Inoltre, questa formula di appalto congiunto per il progetto e i lavori consente agli appaltatori di definire la soluzione tecnica più valida per realizzare il falso tunnel con il minor impatto possibile sul traffico dell’autostrada sud.

    I lavori saranno eseguiti su un tratto di quasi tre chilometri della doppia carreggiata e l’obiettivo è quello di ripristinare il blocco a barriera che la doppia carreggiata provoca nella zona turistica di Las Américas, fornendo una maggiore capacità all’attuale TF-1.

    Con questi lavori, l’autostrada TF-1 sarà interrata con una falsa galleria nel tratto tra Las Américas e Miraverde, la cui parte superiore sarà trasformata in un viale a quattro corsie con aree paesaggistiche, piste ciclabili e quattro rotatorie per deviare il traffico tra i due lati di Playa de Las Américas, oltre che verso Torviscas e Fañabé.

    Il falso tunnel partirebbe dall’attuale TF-1, accanto al centro commerciale Siam Mall e alla stazione di polizia, e terminerebbe poco prima del centro commerciale Gran Sur.


    Oltre al tunnel, il progetto prevede l’aumento della capacità di questo nuovo tratto sotterraneo della TF-1 dalle attuali quattro corsie a sei corsie.

    Il contratto, che unifica la stesura del progetto e dei lavori, lascia inoltre alle società offerenti la libertà di definire la soluzione costruttiva più adatta all’ambiente per realizzare il tunnel, installando parti prefabbricate, nello scavo o tra paraventi esterni.

    A seguito della pubblicazione sulla Piattaforma degli appalti del DOUE dell’UE, le aziende che desiderano partecipare all’appalto hanno un mese di tempo per presentare le loro offerte al Ministero regionale dei Lavori pubblici, dei Trasporti e dell’Edilizia abitativa, in modo che, se non si verificano incidenti nel processo di appalto, il contratto, che ha un periodo di completamento di 45 mesi una volta firmato, possa essere assegnato il prossimo autunno.

    Bina Bianchini

     

    10 anni di successi grazie alla fiducia dei nostri sponsor e di tutti gli affezionati lettori

    Articoli correlati