More

    L’Isla Bonita sommersa da oltre mezzo miliardo di danni

    L’eruzione di La Palma ha causato tra i 550 e i 700 milioni di euro di danni economici, secondo il presidente delle Canarie, Ángel Víctor Torres che, dopo aver parlato telematicamente alla Conferenza annuale delle regioni ultraperiferiche (OR) dell’Unione Europea, ha detto in dichiarazioni ai media che perché La Palma sia ammissibile ai fondi di solidarietà dell’UE, è necessario un danno superiore all’1% del PIL, circa 430 milioni di euro.

    Pertanto, le isole Canarie saranno ammissibili per questi fondi, dato che, secondo gli studi effettuati dal governo delle Canarie, i danni a La Palma sono stimati tra i 550 e i 700 milioni, che è più dell’1% del PIL.

    Il presidente ha precisato che la maggior parte del suo discorso è stata dedicata a chiedere che i fondi di solidarietà europei per l’isola di La Palma “siano il massimo possibile”.

    Ha specificato che le isole Canarie non devono necessariamente ricevere 500 milioni di euro dall’Unione Europea, che è l’importo globale di questi fondi da distribuire secondo “le tragedie” che avvengono nel territorio dell’Unione Europea.

    In questo contesto, ha detto, il governo delle Canarie presenterà la sua proposta per cercare di garantire che La Palma riceva “il più possibile” di questa sovvenzione europea per ricostruire l’isola.

    Ugo Marchiotto


     

    Articoli correlati