More

    Il parroco si oppone all’illuminazione natalizia nella chiesa di Los Cristianos

    Il parroco di Los Cristianos, José Estévez, si è opposto martedì al fatto che gli operai del comune di Arona mettessero le luci di Natale sulla facciata della chiesa di Nuestra Señora del Carmen – come è successo in altri anni – e si è opposto anche all’installazione di un pupazzo di neve alto cinque metri nella piazza, che secondo lui appartiene al vescovado e secondo il consiglio è proprietà comunale, dato che è elencato nell’inventario dei beni.

    La disputa risale a molto tempo fa, dopo che nel 1924 la più grande proprietaria terriera della zona, Amalia Frías Domínguez (nel 1917 ereditò il terreno dove oggi si trovano Los Cristianos e El Mojón), donò il terreno alla Chiesa per costruire una piccola cappella, che nel 1963 divenne una chiesa parrocchiale e nel 1987 fu demolita per diventare la chiesa attuale nel 1990.

    Nonostante l’opposizione del parroco, gli operai hanno collocato le luci nella piazza, dove il sindaco, José Julián Mena, inaugurerà l’accensione del Natale domani alle 18.30.

    Il parroco José Estévez ha chiarito la sua posizione in una dichiarazione pubblicata sul sito web della parrocchia: “Ancora una volta il municipio di Arona abusa della sua posizione e invade la nostra piazza di Los Cristianos senza permesso.

    Dopo la flagrante violazione, il nostro parroco ha denunciato il caso alla Polizia Nazionale, che ha fatto una visita.

    Il caso viene trattato dai servizi giuridici del Vescovado per prendere le misure appropriate”.


    Questa non è la prima disputa tra il vescovado e i consigli locali sulle proprietà immatricolate dalla Chiesa, dopo il cambiamento della legge nel 2015, come è successo con la piazza dell’eremo di El Socorro (Güímar), dove dopo un processo legale, il TSJC ha dato ragione alla Chiesa.

    Il sindaco José Julián Mena inaugurerà l’accensione del Natale a Los Cristianos, e mezz’ora dopo, alle 19.00, lo farà a El Fraile, alle 19.30 a Las Galletas e l’ultimo atto sarà alle 20.30 a Valle San Lorenzo.

    “Ci sono 1.638 decorazioni natalizie con tecnologia LED, più sostenibile e a minor consumo, che sono distribuite lungo le strade di Arona”, ha detto l’assessore alla partecipazione dei cittadini Ruth Lorenzo, così come le rappresentazioni di presepi o i Re Magi nelle rotatorie.

     

    Articoli correlati