More

    Diario di un difensore dell’ordine

    Questo mese sono state rese pubbliche le statistiche relative alla criminalità del primo semestre del 2021 nell’isola di Tenerife.

    Dai dati risulta evidente un incremento dei furti con violenza ed intimidazioni ed i reati legati al traffico di droga, però risulta altrettanto evidente che tutti gli altri delitti hanno avuto un calo importante rispetto ad anni precedenti.

    Le infrazioni penali in generale hanno riscontrato una diminuzione così marcata da risultare la migliore degli ultimi dieci anni e la commissione di crimini nell’isola si colloca nettamente sotto alla media dello stato collocando la provincia di Santa Cruz tra le più sicure di Spagna.

    Oltre ai dati positivi rilasciati, questo mese si sono incorporati più di 200 nuovi agenti della polizia nazionale in Canaria con l’intenzione di migliorare la sicurezza cittadina e grazie al lavoro di coordinazione del nuovo vertice delle forze di stato con gli agenti di altre nazioni si stanno organizzando operazioni contro la criminalità organizzata in varie zone dell’isola conseguendo notevoli risultati.

    Tutto questo fa sperare che nei prossimi mesi si mantenga l’indice di decremento della delinquenza con un conseguente miglioramento per la sicurezza cittadina che, se ben pubblicizzata, potrebbe risultare uno strumento importante per riportare i turisti sull’isola e far riprendere l’economia generale.

     


    Articoli correlati