More

    L’81% delle autovetture passano la loro ITV alla prima data di ispezione

    La stagione estiva è uno dei periodi dell’anno più soggetti a incidenti, e molti di questi incidenti sono causati da difetti dell’auto.

    Secondo l’Associazione spagnola degli enti che collaborano con l’amministrazione nel controllo tecnico dei veicoli (AECA-ITV), l’81% delle autovetture passa l’ITV alla prima ispezione, mentre dopo la seconda ispezione la cifra raggiunge il 99%.

    L’associazione sottolinea che l’informazione è una chiara dimostrazione che l’ITV è una procedura “semplice” e che ha importanti benefici sia per la sicurezza stradale che per l’ambiente.

    Secondo i dati della Direzione Generale del Traffico, 1,7 milioni di veicoli si rompono ogni anno durante i viaggi estivi.

    Nelle ultime settimane, le stazioni ITV hanno notato un maggiore afflusso di veicoli con ITV scaduti, anche se le cifre dell’assenteismo rimangono alte.

    L’AECA-ITV invita i conducenti a controllare la data di scadenza della loro ispezione e raccomanda loro di approfittare della possibilità di far fare l’ispezione 30 giorni prima della data di scadenza, poiché la data di scadenza non sarà influenzata per la prossima ispezione.


    Puoi controllare la data di validità dell’ITV in diversi modi: attraverso la scheda tecnica del veicolo, controllando l’adesivo sul parabrezza o attraverso l’app della Dirección General de Tráfico, ‘miDGT’.

    Guillermo Magaz, direttore generale dell’associazione, ci ricorda che l’ITV “è una misura che non solo aiuterà a ridurre o evitare gli incidenti stradali, ma è anche un obbligo legale che, se non rispettato, può portare a una multa di 200 euro o 500 euro”.

    Ugo Marchiotto

     

    Articoli correlati