More

    Da Tenerife a Tokyo il nuovo campione olimpico italiano

    Tenerife è stata a lungo la destinazione dei campioni per intensificare il loro allenamento prima di un grande evento.

    Pugili, ciclisti, atleti e squadre di calcio complete sono tra i professionisti che vedrai allenarsi nello stadio di Arona, nel T3 di Costa Adeje, o in quota nel Parco Nazionale del Teide, preparandosi per un incontro per il titolo mondiale, il Tour De France, o in questo caso le Olimpiadi di Tokyo.

    Il nuovo re dei 100 metri, Lamont Marcell Jacobs, non fa eccezione e si è allenato nel sud dell’isola per più di un mese per prepararsi a Tokyo.

    Jacobs è nato a El Paso in Texas, ma non è statunitense, infatti non parla nemmeno un inglese fluente, è italiano.

    Il ragazzo d’oro Jacobs, il nuovo campione olimpico dei 100 metri, è un potente 26enne, che ha battuto il campo ieri al National Stadium di Tokyo, con un nuovo record europeo di 9.80 secondi per battere Fred Kerley e André De Grasse, nelle posizioni di argento e bronzo, i due favoriti, all’inizio della gara.

    Pochi, se non nessuno, hanno scommesso sul tatuato italiano per diventare l’erede di Usain Bolt, tuttavia, forse aveva un segreto: parte della sua preparazione è stata effettuata ad Arona a Tenerife.


    Jacobs è arrivato a Tenerife il giorno di Santo Stefano e ha pestato la pista di atletica Antonio Domínguez a Playa Las Americas per un mese, allenandosi sulle partenze e quasi consumando la corsia 4 della parte sprint 100m della pista, lavoro esaustivo che gli ha fatto guadagnare la corona di uomo più veloce del pianeta.

    Il sindaco di Arona, Jose Julian Mena, ha inviato un messaggio personale ieri sera, non solo per il velocista olimpico, che ora è un ambasciatore di lusso di Arona, ma per altri atleti che si erano allenati sempre qui ad Arona, che legge:

    “Voglio congratularmi con Lamont Jacobs che, guadagnando l’oro nei 100 metri oggi, è diventato un ambasciatore di lusso per Arona, dove si è allenato nei mesi di dicembre e gennaio, prima di partire per Tokyo 2020.

    Qualche settimana fa, Adriana Cerezo, che si è anche allenata nel nostro comune, e ci ha dato il primo successo con l’argento nel Taekwondo, e ieri, la squadra polacca ha sorpreso tutti vincendo l’oro nella staffetta 4×400 mista.

    Tutti questi immensi atleti si sono allenati ad Arona prima di partire per il Giappone. Da Arona a Tokyo.

    Congratulazioni!”

    Articoli correlati