4.103.000 euro è l’importo dei cinque progetti che ottimizzeranno lo stato della costa di San Miguel de Abona.

Si tratta di lavori di miglioria da sviluppare sulla spiaggia di San Salvador, Golf del Sur, Amarilla Golf e Charco de Archiles.

L’obiettivo è quello di migliorare le condizioni del litorale sanmiguelero al crescente sviluppo della zona e in risposta al fatto di essere il quarto comune dell’isola per numero di letti turistici.

L’ufficio del sindaco spiega che i lavori andranno a beneficio non solo del turista, ma “soprattutto” dei residenti.

Per lo sviluppo di questi progetti, il consigliere di San Miguel, Arturo Gonzalez, ha annunciato l’approvazione del capitolato che regolerà la gara per il condizionamento della spiaggia di San Salvador, che comprende la frantumazione dei sassi/ciottoli della zona e per il quale si stima una spesa approssimativa di 2.400.000 euro.

In questo quadro, il governo comunale prevede di condizionare l’accesso al mare e la passeggiata di Costa Romba-Golf del Sur, un intervento valutato a 308.000 euro, oltre alla preparazione dell’accesso e la fornitura di solarium di Charco de Archiles e Playa del Barranco, che richiederà una spesa quantificata a 245.000 euro.


Arturo Gonzalez spiega che l’intenzione del team di governo è che questa serie di lavori inizi nel corso dei mesi di questa estate.

Il sindaco sottolinea che “sarà assunto interamente dal Consiglio comunale di San Miguel de Abona, utilizzando il denaro residuo”.

Nella lista che compone l’investimento di più di quattro milioni in progetti pubblici in Costa San Miguel – marchio creato per la fascia costiera del comune – include l’azione del Cabildo di Tenerife per migliorare la passeggiata costiera di Amarilla Golf e il suo ambiente portuale, “oltre a un futuro progetto che riabiliterà il lungomare di Hoya del Gusanito.

Tutto questo con 1.150.000 euro, circa, avendo incaricato il Concistoro di redigere il progetto.

Questo insieme di opere “è un intervento più che necessario per migliorare la destinazione, per iniziare con forza la ripresa del turismo e per promuovere la conseguente ripresa economica.

Questo contribuisce anche alla passeggiata che collega la Playa de San Blas con Los Abrigos e la passeggiata di San Miguel de Abona, già in uso.

Il sindaco non perde l’occasione per rimproverare che Costas non ha ancora risposto alla richiesta municipale di autorizzare il Consiglio Comunale ad eseguire i lavori per la Playa de San Blas, per la quale il San Miguel sta aspettando da più di 30 anni.

Michele Zanin