I cannolicchi sono molluschi il cui habitat è sotto la sabbia, dove vivono in posizione verticale: sono molto ricchi di fosforo, di sodio e di ferro, ma anche di proteine e hanno così pochi grassi che sono consigliati come ricetta dietetica.

Questo piatto offre un primo di pesce molto saporito e semplice da preparare e da mangiare a quattro palmenti.

Il risotto (mi raccomando riso italiano da risotti) con i cannolicchi è adatto per una cena con amici: si prepara facilmente e non richiede ingredienti difficili da trovare, se non dei cannolicchi freschi (che anche qui nelle isole si trovano facilmente) che rendono più speciale il piatto.

È una pietanza della nostra cucina mediterranea con ingredienti sani e genuini.

Ingredienti per 4 persone:

400 g di cannolicchi


300 g di riso

1 cipolla

1 spicchio di aglio

1 cucchiaio di capperi (sotto sale)

del brodo (di pesce)

del vino bianco secco

olio extravergine d’oliva

prezzemolo q.b.

origano q.b.

sale q.b.

pepe q.b.

Preparazione

La preparazione richiede circa 3 ore (per spurgare i cannolicchi) e la cottura è quella di un risotto, dai 10 ai 15 minuti a seconda del riso e del gusto.

La prima cosa da fare è spurgare i cannolicchi molto bene immergendoli in un grande recipiente con acqua salata e lasciandoli per 3 ore circa.

Sul fondo cadrà la sabbia che uscirà dal guscio di ogni canolicchio.

Quindi risciacquate ancora i cannolicchi questa volta sotto acqua corrente al fine di eliminare eventuali residui di sabbia.

Ora fate soffriggere, in 3 cucchiai d’olio, lo spicchio d’aglio, l’origano e i capperi sciacquati dal sale.

Unite i cannolicchi sgusciati e fate soffriggere per 2 minuti.

Lasciate raffreddare.

Pulite a parte una cipolla privandola degli strati esterni, affettatela e fatela rosolare in una capiente padella con dell’olio in cui farete tostare il riso.

Versate un po’ di vino secco bianco e del sale (poco).

Non appena evaporerà aggiungete, un mestolo per volta, il brodo caldo di pesce.

Dopo 10 minuti unitevi il soffritto dei cannolicchi e lasciate cuocere ancora per 5 o 6 minuti.

Quando la cottura del riso è terminata, ponetelo in un piatto da portata e aggiungete a crudo un filo d’olio, il pepe e il prezzemolo tritato finemente.

Guarnite con qualche cannolicchio con il guscio che vi sarete tenuti da parte precedentemente.

Potete abbinare del vino bianco non molto saporito ma molto secco il quale consentirà di gustare bene il sapore dei cannolicchi.

Bina Bianchini