Questo frutto, anche noto come mela-cannella e in italiano come Cirimoia, è buonissimo ed è ricchissimo di proprietà benefiche e si può degustare con un cucchiaino.

Appartiene alla famiglia del mango, avocado, frutto del drago, noce di cocco, litchi, bacche di goji, noci pecan, ecc

Ha l’aspetto di una pigna di colore verde scuro, si apre molto facilmente quando è ben maturo facendo una leggera pressione con i polpastrelli sulla scorza. 

All’interno la polpa è cremosa e avviluppa molti semi dalla dimensione di quelli delle ciliegie; al palato, alle volte, assomiglia un po’ al pan di spagna con consistenza zuccherosa.

È ottimo per la preparazione di cocktail.

Ha un altissimo livello di vitamina C, antiossidante per eccellenza tra le vitamine e ha inoltre un buon livello di vitamina B6, amica della salute del cuore e importantissima nella prevenzione degli infarti.


Contiene anche del potassio che ha la capacità di abbassare la pressione e troviamo inoltre buoni livelli di rame e di magnesio, utili rispettivamente per mantenere in salute la tiroide e l’apparato scheletrico.

È in grado di lenire i dolori muscolari e articolari derivati da infiammazioni; è particolarmente indicato per combattere l’asma ed è molto amato dai diabetici che possono mangiarne in quantità godendone il sapore dolce.

Anna Catalani