Pollo allo zenzero

Un piatto pieno di sapore ed anche un po’ piccante.

Ottimo da accompagnare con riso basmati o con un couscous alle verdure.

INGREDIENTI

Un chilo di petti di pollo

Una cipolla grande


Due spicchi d’aglio

Un bicchiere di latte

Olio d’oliva

50 ml. di salsa di soia

Tre radici fresche di zenzero

Questa ricetta richiede un po’ di tempo per la macerazione, quindi l’ideale è iniziare a prepararla il giorno prima e lasciare il pollo a macerare in frigo, tutta la notte.

Per preparare la marinata, tagliare l’aglio a pezzettini, la cipolla a julienne e sbucciare le radici di zenzero.

Poi, utilizzando un mixer elettrico, mettere i tre ingredienti nel bicchiere e versare il latte.

Frullare molto bene, anche se lo zenzero lascerà qualche pezzettino filoso.

Una volta che la marinata è pronta, tagliate il pollo a cubetti a misura di un boccone.

Se si preferisce, è possibile utilizzare altre parti del pollo, come le cosce o le ali.

Quando avremo il pollo pronto, lo metteremo in un sacchetto a tenuta stagna (tipo zip) o in un contenitore con sottovuoto, perché in questo modo aiuteremo il pollo ad imbibirsi meglio della marinatura.

Una volta trascorse almeno 12 ore di macerazione, togliamo il pollo e lo mettiamo in uno scolapiatti perché sgoccioli.

Terremo i liquidi in eccesso da parte.

Ora in una padella, metteremo un fondo d’olio a scaldare, non troppo.

Una volta caldo, faremo soffriggere i pezzi di pollo, a fuoco medio, per almeno 10 minuti.

Una volta saltati in padella, vi verseremo sopra tutto il liquido che avevamo riservato dalla macerazione e la salsa di soia, lo copriremo e lo lasceremo sul fuoco per altri cinque minuti e avremo il nostro pollo allo zenzero pronto, serviamolo assieme a del riso bollito a a del cous cous di verdure, ma non bollente, in modo che si apprezzerà di più la fragranza.

Bina Bianchini