La città turistica cancella la festa patronale della città prevista per il 3 del mese prossimo.

Quest’anno sarebbero 369 anni dall’entrata in vigore, il 3 maggio 1651, del Regio Decreto di Filippo IV che dava la possibilità di nominare il primo sindaco pedáneo (persona che ha il potere di sindaco su un’entità amministrativa al di sotto del comune) della città turistica.

Questa decisione è stata presa in accordo con i rappresentanti della Chiesa e i gruppi che ogni anno organizzano la celebrazione di questi eventi.

Dal Comune vogliamo lanciare un messaggio di ricordo e di ringraziamento a tutte le persone che ogni anno collaborano alla realizzazione delle diverse croci che si trovano in città e che purtroppo quest’anno non potranno essere realizzate.

Si ricorda inoltre che qualche settimana fa l’Associazione Casco Antiguo, organizzatrice del Maggio Canario, ha sospeso la celebrazione di questo evento che doveva coincidere con el día de Canarias del 30 maggio.

Il Comune sta già lavorando al recupero di alcune delle varie attività che fanno parte degli eventi di questa celebrazione.


Da tutte le parti, si ritiene che questa sia l’unica decisione possibile a causa della responsabilità delle misure straordinarie adottate dal governo della nazione per contenere l’avanzata del coronavirus.

Allo stesso modo, il Comune sta lavorando su altri tipi di attività che saranno lanciate nei prossimi giorni, per celebrare una giornata così colorata con altri mezzi chiedendo la collaborazione dei cittadini del porto.

L’obiettivo è quello di mantenere lo spirito con cui la città celebra le croci e di ricordare la sua storia, così strettamente legata al patrimonio e all’identità di Puerto de la Cruz.

Dopo queste cancellazioni corrispondenti alle celebrazioni del mese di maggio in città, e rispetto alle celebrazioni previste per la notte di San Juan, l’amministrazione locale continua in attesa delle direttive e dei provvedimenti straordinari che saranno prodotti dal governo spagnolo per procedere o meno alla cancellazione dell’evento.

In questo senso, l’Amministrazione Comunale desidera anche informare che, in relazione alle Grandi Feste di Luglio della città turistica, vi saranno puntuali informazioni e con il dovuto preavviso, fatte salve sempre le indicazioni che le autorità competenti danno sulle celebrazioni che, come questa, raccolgono migliaia di persone.

#FiestasPatronalesPTO20 #Tenerife #CanariasVive

Redazione