Un dicembre nero per la sicurezza, questo dovrebbe essere il tema ufficiale dello scorso mese.

Nei pochi giorni che hanno anticipato le feste si sono verificate una serie di reati gravi che hanno distrutto completamente i buoni risultati del resto dell’anno.

Nella notte del 12 dicembre un uomo muore in ambulanza per dissanguamento dovuto all’amputazione di un braccio in seguito all’aggressione di due cani pericolosi nella zona della Rambla.

Le investigazioni rivelarono anche varie ferite da arma bianca ricevute poco tempo prima.

Nella stessa notte sparisce una ragazza a Puerto de La Cruz dopo essere uscita da un locale e quasi contemporaneamente viene ritrovato galleggiando in mare sempre nello stesso municipio il cadavere di una donna in forte stato di decomposizione.

El 15 di dicembre intorno alle 22 un uomo muore davanti l’uscio di casa per un forte colpo alla testa nel municipio della Laguna.


Il giorno 16 una ragazza uscendo da un ristorante dopo una cena con colleghi viene trovata a Callao Salvaje con segni di lotta e violenza, però la vittima non ricorda cosa sia accaduto.

Ci sono stati anche accoltellamenti in centri commerciali del sud, tre suicidi in auto dopo essere entrati in autostrada in senso contrario e conducendo ad alta velocità hanno provocato vari incidenti mortali.

Varie risse di gruppo nelle zone turistiche di Las Americas, che sono finite con diversi feriti in forma grave.

Sicuramente il periodo natalizio è un momento dove la gente si ritrova con la famiglia e gli amici per festeggiare e fare un resoconto dell’anno che si sta concludendo.

Per le persone che si trovano a vivere situazioni emozionali complicate, senza una famiglia o senza amicizie vere, questo risulta essere un’epoca molto dura da affrontare e come conseguenza aumenta la depressione, la rabbia e le idee distruttive.

A Tenerife molti dei residenti si trovano lontani da casa, senza famiglia e a volte con lavori precari o direttamente senza lavoro e queste sono le ragioni di un aumento apparentemente incomprensibile dei delitti gravi sull’isola.