L’azienda è leader nel settore degli alimenti biologici in Spagna con il paniere biologico più economico sul mercato.

Secondo i dati 2018 della società di consulenza Kantar WorldPanel, 6 famiglie spagnole su 10 consumano alimenti biologici e acquistano fino a 8 volte in un anno  prodotti biologici.

Come evidenziano i dati presentati in questi giorni, Lidl sta diventando la catena di supermercati di riferimento nel consumo sostenibile nel paese iberico  e attualmente è il numero 1 nelle vendite di prodotti biologici in Spagna.

La catena di supermercati ha la quota più alta del mercato del biologico, in particolare 16,5 punti secondo i dati del 2018 della società di consulenza Kantar WorldPanel (KWP).

Secondo questo studio, più di 4,8 milioni di famiglie spagnole hanno acquistato prodotti biologici da Lidl lo scorso anno.

Dall’analisi emerge sorprendentemente che nella classifica delle 5 principali catene di distribuzione in Spagna, il primo del  paese è assente in questa fetta mercato, mentre il terzo e il quinto partecipano, anche se in volumi minori.


Lidl non è solo un leader di mercato, ma offre anche il più economico e completo paniere biologico.

In particolare, l’acquisto in un supermercato Lidl dei prodotti necessari per produrre un menu giornaliero di cinque pasti totalmente biologici costa tra il 7e l’8% in meno rispetto ad un punto vendita del concorrente immediato, e fino al 30% in meno di un acquisto in catene specializzate in prodotti ecologici.

L’azienda ha reso noti questi dati durante la presentazione della propria gamma di prodotti biologici a marchio proprio: Bio Organic.

Lidl vuole rispondere alle esigenze di tutti coloro che non solo si preoccupano di un’alimentazione sana e varia, ma vogliono anche contribuire alla conservazione dell’ambiente, alla qualità della vita degli animali da cortile e all’economia locale.

Nelle Isole Canarie, i clienti dell’azienda possono trovare prodotti ecologici locali come banane, mango, zucchine e uno dei prodotti più riconosciuti dell’isola, il gofio delle Isole Canarie.

Secondo Miguel Paradela, direttore generale di Lidl Spagna, questi dati dimostrano che la trasformazione in supermercato sempre più sostenibile è compatibile con il fatto di essere il più economico sul mercato.

L’obiettivo è essere sostenibili per il cliente, per la sua salute e il suo benessere, e anche per il suo portafoglio.

Claudia Di Tomassi