Si chiama K-01, è un pastore belga malinois e a partire da giugno entrerà a far parte dell’unità cinofila del corpo della Policía Local di La Orotava.

La proposta di dotare le forze dell’ordine di un cane adeguatamente formato da professionisti, nasce con l’obiettivo di integrare il lavoro degli agenti delle pattuglie in servizio sulle strade, aiutandoli nella rilevazione di sostanze stupefacenti.

La creazione dell’unità cinofila, che ha avuto il sostegno unanime dei gruppi politici della Corporación, è stata resa possibile grazie al deciso impegno di uno degli agenti di polizia della città, la cui formazione è stata fondamentale per ottenere una potenzialità di intervento molto efficace.

Il sindaco Francisco Linares e l’assessore alla Sicurezza Narciso Pérez, hanno avuto l’opportunità di  conoscere direttamente K-01 e di apprezzarne le doti, in attesa di vederlo di pattuglia nelle strade e nelle piazze di La Orotava.

Il sindaco in particolare ha sottolineato l’importanza di questo tipo di unità preventive, fondamentali per migliorare la sicurezza nel comune e contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, e si è congratulato con l’agente A-63, sotto la cui responsabilità opererà K-01, per la responsabilità assunta e per le cure che prodigherà al malinois presto in servizio.


L’addestramento di un cane con queste caratteristiche richiede una grande dedizione e occorre almeno un anno fino a quando l’animale sarà pronto, cui seguirà un allenamento di almeno due ore al giorno.

Il nuovo agente K-01 avrà una propria postazione all’interno dei locali della Policía Local in modo da avere garantiti confort, sicurezza e igiene, mentre analogamente sono state fornite tutte le attrezzature necessarie per lo sviluppo delle sue funzioni come gli elementi di trasporto, debitamente approvati.

Redazione