Le tasse applicate agli atti di compravendita sono una parte importante delle spese da sostenere quando si vuole procedere all’acquisto di una casa.

Vediamo a grandi linee quali sono.

IVA – Impuesto sobre el valor añadido- (compravendita tra privato e impresa)

Quando si acquista una casa direttamente dall’impresa costruttrice o ristrutturatrice, trattandosi di un atto tra un soggetto privato ed un professionista che sta realizzando un’attività imprenditoriale, la compravendita è soggetta all’applicazione dell’IVA -imposta sul valore aggiunto-.

L’IVA pagata dall’acquirente al venditore sarà poi versata da quest’ultimo all’Erario.

Se si tratta di edifici ad uso prevalentemente abitativo, ovvero edifici in cui almeno il 50% della superficie costruita è destinata ad alloggi, l’IVA applicata è del 10% (invece che del 21%) sul valore dell’immobile.


Se poi si tratta di alloggi “protetti” (le caratteristiche che l’immobile deve possedere per ottenere questa qualificazione possono variare a seconda della Comunità Autonoma) è prevista l’applicazione di una percentuale ancora più bassa, del 4%.

Per gli acquisti nelle isole Canarie, in alternativa all’IVA, si applicherà l’IGIC (Imposta indiretta delle Canarie) pari al 6,5%.

Detta percentuale può scendere al 5% in alcuni specifici casi.

ITP -Impuesto de Transmisiones Patrimoniales – (compravendita tra privati)

Quanto l’abitazione viene comprata da un soggetto privato ad un altro soggetto privato troverà applicazione la ITP, ossia l’imposta sulle trasmissioni patrimoniali.

L’importo oscilla tra il 6 ed il 10% del valore dell’immobile a seconda della Comunità Autonoma.

Alle Canarie attualmente si applica una percentuale del 6,5, che può ridursi al 4% in casi specifici (famiglia numerosa, giovani, disabili, alloggi protetti ecc.).

AJD -Impuesto sobre Actos Jurídicos Documentados-

L’AJD è un’imposta che grava sugli atti notarili, mercantili ed amministrativi.

In sostanza si genera per il solo fatto di firmare l’atto di compravendita di fronte al notaio, che provvederà poi alla sua trascrizione nel Registro de la propiedad.

Il tipo di imposta applicabile è determinata da ciascuna Comunità Autonoma ed in termini generali oscilla tra lo 0,5% e l’1,5% dell’importo della vendita.

Le Canarie attualmente applicano l’1%.

Lo stesso tipo d’imposta si applica anche al contratto di mutuo stipulato tra la banca e l’acquirente.

A partire da novembre 2018, tuttavia, non è più a carico dell’acquirente che si rivolge all’istituto di credito per ottenere il prestito, ma resta a carico della banca stessa.

Il pagamento di ITP e AJD è essenziale per la registrazione formale della proprietà dell’immobile acquistato nel suddetto Registro de la Propiedad.

Può essere effettuato dal compratore o da un terzo (incaricato/interessato) presso gli uffici locali dell’Amministrazione Tributaria della Comunità Autonoma competente entro 30 giorni lavorativi dalla data del rogito.

Avv. Elena Oldani