Il PSOE (Partido Socialista Obrero Español) è il più antico partito politico spagnolo e tra i più antichi di tutta Europa, ed è capillarmente presente sul territorio spagnolo con migliaia di sezioni locali, compresi i 31 comuni dell’isola di Tenerife.

Come Senatrice e candidata sindaco per il comune di Arico, voglio approfittare di questo spazio offerto gentilmente da Leggo Tenerife per rivolgermi a tutti i residenti stranieri che hanno scelto di vivere in questa isola e di partecipare come elettori nelle prossime elezioni amministrative.

Il PSOE è un partito di centro-sinistra che, dove ha governato, ha sempre cercato di coniugare lo sviluppo economico con l’attenzione ai problemi sociali e di vivibilità.

A volte riuscendoci bene, e a volte meno bene.

Ma sempre con l’obiettivo di coniugare l’attenzione per le persone con quella per lo sviluppo.

L’isola di Tenerife ha visto crescere enormemente la propria popolazione negli ultimi 20 anni, da circa 800 mila a circa un milione di abitanti.


Una crescita demografica dovuta principalmente all’arrivo di persone che hanno scelto di vivere e lavorare qui o di godersi qui la meritata pensione.

E in questi ultimi anni quella italiana è diventata la principale comunità straniera, concentrata principalmente nel sud dell’isola ma anche nel Valle de La Orotava.

E molti cittadini italiani hanno iniziato a fissare la propria residenza anche in luoghi dove finora la presenza straniera era minima.

Anche se il turismo è una risorsa importantissima per l’economia di Tenerife, la nostra isola non vive solo di turismo.

Però la grande concentrazione di stranieri, in alcuni comuni in particolare, rende necessaria l’attenzione a problemi che finora non ci eravamo posti come prioritari.

Chi viene da fuori viene per il clima dell’isola, per lo stile di vita tranquillo e rilassato, per la presenza del mare e per le risorse paesaggistiche e naturali.

Diventano quindi per noi prioritarie, soprattutto in questi comuni, politiche di integrazione scolastica, di attenzione sanitaria, e di sicurezza pubblica.

L’attenzione sanitaria fuori dalla zona metropolitana è un problema storico che si è acuito con l’aumento della popolazione, e che va affrontato potenziando la sanità pubblica decentralizzata.

Quello della depurazione delle acque grigie e nere è un problema ancora più spinoso in quanto va affrontato su base globale insulare e ha bisogno di grandi risorse economiche, ma è forse uno dei più importanti per i “nuovi isolani” perché riguarda in generale la qualità dell’ambiente che è una delle ragioni per cui molti hanno scelto di venire a vivere qui.

Facile a dirsi, a volte più difficile a farsi…

Sarebbe disonesto affermare di poter risolvere tutto con una bacchetta magica, in poco tempo e con risorse economiche limitate.

Ma la politica è questo: cercare di risolvere i problemi.

E il PSOE è un partito con una cultura di governo, un partito che negli anni ha saputo coniugare la tradizione della sinistra spagnola e canaria (di cui non è l’unico ma sicuramente il principale rappresentante) con le esigenze di un mondo e di una società in continua evoluzione.

E proprio per questo vogliamo ringraziare tutti coloro che, da stranieri residenti, hanno deciso di partecipare come elettori alla vita politica della nostra isola.

Olivia Delgado

PSOE

Senatrice per Tenerife e candidata sindaco ad Arico