L’Ayuntamiento di Arona annuncia un progetto per una assoluta trasformazione della zona

L’Ayuntamiento di Arona ha già elaborato un piano di ammodernamento e di urbanizzazione che riguarda il cuore di Valle di San Lorenzo e che rappresenterà una significativa trasformazione del centro di questo nucleo di circa 8.000 abitanti.

Dopo la ripresa dei lavori del nuovo padiglione polisportivo che sorge su un terreno di 30.000 metri quadrati, il Consistorio ha confermato quindi l’intenzione di sviluppare il circondario che parte da calle José Garcìa Allo, generando nuovi accessi stradali, due parcheggi e due rotatorie per facilitare la circolazione, oltre all’eliminazione dei dislivelli attualmente presenti e di intralcio all’unione dell’area sportiva con quella urbana.

Con un periodo di esecuzione stimato pari a circa 8 mesi, Valle San Lorenzo vedrà di nuovo la luce con giardini, un arredo urbano su misura, nuova illuminazione, un’area per poter passeggiare con gli animali domestici, attrezzature per l’attività fisica e un campo sportivo, come emerge dal progetto redatto da un team di architetti.

La seconda fase del progetto sarà relativa al collegamento della strada principale, la TF-28, al centro sportivo e ai campi da calcio e per la lotta, insieme alla creazione di un’area parcheggio su un terreno i cui proprietari sono già in trattative con l’Ayuntamiento.

Come ha precisato l’assessore all’ambiente, ai lavori e alle infrastrutture pubbliche José Luis Gómez, Valle San Lorenzo necessita da tempo di più servizi per i suoi abitanti e il progetto ora risulta più che mai di fondamentale importanza.


Parole di soddisfazione anche quelle espresse dal sindaco di Arona José Julián Mena, che ha affermato che l’urbanizzazione della zona segnerà indubbiamente una pietra miliare in una enclave che necessita di modernizzare le proprie infrastrutture, con particolare riguardo a quelle pubbliche.

Valle San Lorenzo, ha precisato, diventerà un esempio per tutto il territorio.

Franco Leonardi