Archivi

Sponsor

Il sondaggio

Che tipo di sport pratichi sull'isola ?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

Catalogna, ancora un mare di incertezze

Nella redazione di Leggo Tenerife abbiamo subito dato il giusto peso alle immagini ed ai commenti nella notte di domenica in Catalogna

Le parole di un giornalista catalano ci avevano aperto gli occhi sulla reale situazione in Catalogna con una rapida Road Map separatista, le ricordo:

1) sciopero generale

2) pressione a livello internazionale per condannare incidenti





3) pressione per le strade contro la Policia Nacional e la Guardia Civil per allontanarli velocemente dalla Catalogna

4) un’agenda veloce e decisa che porti alla dichiarazione d’indipendenza e ad azioni ad essa collegate





5) sfruttare la debolezza politica interna di Rajoy

Le possibili conseguenze di questa rapida corsa verso una dichiarazione d’indipendenza unilaterale erano facilmente prevedibili, caduta dell’IBEX e problemi per le due più importanti Banche catalane, Caixa e Sabadell (leggetevi l’articolo a questo sito: https://www.proiezionidiborsa.it/lindipendenza-catalana-puo-invertire-trend/)

Ora arrivo ad una lettura che può interessare le Canarie e Tenerife in uno dei settori più importanti, il turismo.

Questa mattina ho ascoltato Joan Gaspart, Presidente del settore turistico catalano, che commentando la situazione non sembrava troppo preoccupato del momento attuale in Catalogna (solo un +1% dei turisti in Catalogna nel 2017), guardate nella foto il tenore delle sue parole…

L’unica novità citata da Gaspart è stata la richiesta rapida di una mediazione tra la Generalidad e lo Stato spagnolo, forse tentata dalla Chiesa cattolica?

Quindi possibili cambi nei flussi turistici nei prossimi mesi se la situazione nelle strade catalane peggiorasse? Ulteriore spinta al boom turistico canario e criticità ulteriore nel settore immobiliare residenziale a Tenerife?

Vi manterremo aggiornati anche sulla situazione della Caixa e Banco Sabadell vista la grande quantità di clienti italiani di queste due banche, un -10% in tre giorni nei corsi azionari anticipa preoccupazioni ulteriori nei prossimi mesi?

Vi lascio con alcune dichiarazioni di Piquet, il famoso giocatore del Barcellona “Catalogna è come un figlio maggiore che chiede di lasciare la casa dei genitori”…

La situazione è tesa e complicata, LEGGO TENERIFE vi terrà informati!

Dott. Riccardo Barbuti





Lascia un commento

da Ciao Tenerife

Incantevole agriturismo composto da piccole casette rustiche attorniat [...]

  il nuovo numero del LEGGO TENERIFE é in distribuzione su tutta l’iso [...]

Abbiamo elaborato questo suggestivo tour che “sorvola” tutte le spiagg [...]

Per Chopper e per i suoi amici é stato un giorno indimenticabile [...]

Ecco una galleria fotografica della costa di Tenerife sud dalla postaz [...]

L’anno scorso, il periodico Leggo Tenerife con il quale collaboriamo, [...]

Questa mattina Los Cristianos si presentava cosí. Dalla prossima setti [...]

Solo 30 anni fa’ era un deserto di pietra vulcanica. Ecco il punto di [...]