Archivi

Meta

Sponsor

Il sondaggio

Hai intenzione di trasferirti a breve a Tenerife ?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

Torna, dopo un anno di assenza, Las Burras de Güímar

Views:
8

(di Bina Bianchini)

Las Burras de Güímar, dopo un anno di assenza, torna in Plaza San Pedro

Las Burras de Güímar è lo spettacolo d’eccellenza del Carnevale di Güímar che si conclude con la scenografica sepoltura della sardina in Plaza San Pedro, un rituale di tipica tradizione canaria che saluta il carnevale e si apre al nuovo anno.

Il pubblico presente viene coinvolto in un traboccante spettacolo dove avviene la rappresentazione della trasformazione delle streghe in asini che, entrando nelle case dei contadini, invocano il diavolo in quella che appare una vera e propria congrega dal sapore arcaico.

Dopo la rappresentazione della battaglia tra l’Arcangelo Michele e il diavolo, gli asini verranno bruciati sul rogo e il Vescovo darà luogo alla sepoltura della sardina.

L’annullamento di Las Burras de Güímar dello scorso anno avvenne in seguito alle accese polemiche sollevatesi di fronte alla locandina di promozione del rituale, dove una donna era ritratta nuda in ginocchio davanti a Satana.





La locandina realizzata da Hiurma Delgado accese gli animi sui social network a tal punto da costringere l’organizzazione a eliminare dal palinsesto la tanto attesa rappresentazione.

La polemica, come sottolinea Soledad Rosa che si occupa della festa da oltre 10 anni, in realtà non ha prodotto che effetti positivi su Las Burras de Güímar, poiché ha dato modo a molte persone che ne ignoravano l’esistenza di avvicinarsi ad uno degli spettacoli più caratteristici del carnevale di Güímar.

Nell’edizione di quest’anno lo spettacolo sarà modificato per quanto riguarda alcuni personaggi e innovativo per l’inserimento di nuove figure a sorpresa.

Finanziato per l’85% dall’Ayuntamiento, Las Burras de Güìmar, attraverso i suoi organizzatori, punta ad abbassare questa percentuale per accollarsi la gran parte delle spese, al fine di tornare a proporre lo spettacolo ogni anno, così come si è fatto dal 1992 quando Eloy Campos introdusse la tradizione di brujería güímarera per la prima volta.





Lascia un commento

da Ciao Tenerife

      il nuovo numero del LEGGO TENERIFE é in distribuzione su tutta l [...]

Incantevole agriturismo composto da piccole casette rustiche attorniat [...]

Abbiamo elaborato questo suggestivo tour che “sorvola” tutte le spiagg [...]

Per Chopper e per i suoi amici é stato un giorno indimenticabile [...]

Ecco una galleria fotografica della costa di Tenerife sud dalla postaz [...]

L’anno scorso, il periodico Leggo Tenerife con il quale collaboriamo, [...]

Questa mattina Los Cristianos si presentava cosí. Dalla prossima setti [...]

Solo 30 anni fa’ era un deserto di pietra vulcanica. Ecco il punto di [...]