Bere acqua prima del caffè

Alla stragrande maggioranza degli italiani piace iniziare la giornata con una fumante tazza di caffè: un’abitudine irrinunciabile, ormai diffusa anche fuori dei confini del Belpaese.

Ci sono molti studi che mostrano i benefìci del caffè, ma ci sono anche effetti collaterali negativi, in particolare se è il primo alimento che si assume al mattino. 

Questi effetti dannosi si accumulano nel tempo e possono causare problemi di salute in futuro.

E’ opinione diffusa che esista un piccolo rimedio da mettere in pratica per “minimizzare” i danni:  bere acqua prima del caffè.

Il nostro corpo è disidratato dopo aver digiunato tutta la notte e il caffè è un diuretico. 

Ciò significa che stimola i reni a espellere più sodio nelle urine. 

Quando i diuretici “sciacquano” il sodio, il corpo scarica anche l’acqua, quindi il caffè disidrata ulteriormente il corpo.

Un bicchiere d’acqua appena svegliati permette di compensare la disidratazione notturna e, inoltre, di ripulire e rinfrescare il palato da altri gusti rimasti in bocca precedentemente, in modo tale da apprezzare al meglio una piccola tazzina di caffè fumante.


Bina Bianchini