More

    Diario di un difensore dell’ordine

    Questo mese porto alla luce alcuni aspetti della sicurezza privata che dovrebbero essere tenuti in considerazione prima di scegliere questa professione come un semplice sbocco lavorativo e non una questione vocazionale. Attualmente la sicurezza privata si trova a vigilare luoghi delicati come carceri minorili, centri di immigrati, tribunali, ospedali e centri medici oltre a negozi contenenti prodotti di alto valore come gioiellerie e banche.

    I mezzi dati a disposizione ai colleghi sono uguali per tutti, difesa, manette e in alcuni casi spray al peperoncino e dovuto al costo per gli enti e privati nel contrattare la sicurezza sempre il numero di vigilanti in un servizio è ridotto al minimo.

    Nel centro minori una rivolta dei detenuti avvenuta a giugno ha obbligato l’intervento della polizia nazionale ed è terminata con due vigilanti feriti gravemente a cui i sanitari hanno dovuto ricucire varie ferite alla testa.

    Nel centro di raccolta rifugiati si verificano colluttazioni settimanali e anche lì spesso il personale di sicurezza riporta ferite di varia importanza.

    Sempre il mese scorso ci sono stati dei tentativi di furto in due gioiellerie nel nord dell’isola e in questo caso i rappresentanti della sicurezza non hanno ricevuto conseguenze e hanno arrestato il delinquente però il proprietario del negozio è stato pugnalato.

    Cercare lavoro nel mondo della sicurezza per molti significa avere uno stipendio fisso e passare il tempo passeggiando o seduti in un ufficio ma la realtà è che il lavoro consiste nel proteggere gli altri con i mezzi messi a disposizione e limitare i danni a oggetti e persone mettendo a rischio la propria incolumità e sempre sotto la scure giuridica della proporzionalità che obbliga a non causare danni al delinquente più in là dello strettamente necessario in quanto dipendenti del ministero degli interni.

    Quindi prima di scegliere questa professione è necessario riflettere con attenzione se si hanno le capacità, il coraggio e lo spirito necessario per affrontare le situazioni di rischio a cui prima o poi si viene chiamati a risolvere.

     


     

    10 anni di successi grazie alla fiducia dei nostri sponsor e di tutti gli affezionati lettori

    Articoli correlati