Il Ministero del Turismo sponsorizza 87 eventi socio-culturali e sportivi organizzati da enti privati

Il Ministero Regionale del Turismo, Industria e Commercio del Governo delle Canarie, attraverso la società pubblica Turismo Canario, ha risolto il primo dei quattro bandi di sponsorizzazione previsti per il 2022 con l’obiettivo di promuovere eventi di interesse turistico nelle isole.

Per questa prima chiamata, rivolta a soggetti privati che organizzano eventi culturali, sportivi, turistici e gastronomici nel primo semestre dell’anno, Turismo Canario ha stanziato un investimento di 2,5 milioni di euro, un importo di 500.000 euro in più rispetto a quello inizialmente previsto per accogliere un maggior numero di eventi, in totale 87.

“Con questa iniziativa, che abbiamo iniziato nel 2021, abbiamo raggiunto l’obiettivo di aiutare le imprese e i lavoratori autonomi a superare la crisi economica causata dalla pandemia, un sostegno che dobbiamo continuare a fornire di fronte all’incertezza generata dalla guerra in corso in Ucraina e le sue conseguenze economiche, che stiamo già iniziando a notare con l’aumento dell’inflazione”, spiega l’assessore al turismo, Yaiza Castilla.

Oltre a sostenere finanziariamente gli enti privati e favorire la creazione di posti di lavoro, le sponsorizzazioni aiutano a migliorare l’immagine della destinazione, “che ha già un calendario di attività sempre più consolidato che ci permetterà di attirare più turisti”, aggiunge Castilla.

Questo primo bando per la sponsorizzazione di eventi in loco per l’anno finanziario 2022, rivolto esclusivamente a entità private, ha ricevuto 209 domande, 144 delle quali sono state accettate.

Alla fine, 87 progetti sono stati selezionati dopo la valutazione effettuata sia da Turismo Canario (70% del punteggio totale) che dai consigli locali (30%).

Per isole, a Tenerife sono sponsorizzati 33 eventi con 828.415 euro;

a Gran Canaria è stato dato il via libera a 24 eventi sponsorizzati con 633.103 euro;


a Lanzarote, 16 eventi con 694.954 euro;

a La Palma, otto eventi con 235.519 euro;

a Fuerteventura, tre eventi con un importo totale di 84.745 euro;

a La Gomera sono sponsorizzati tre eventi con 23.260 euro.

Secondo la valutazione ottenuta, Turismo Canario assume una percentuale di cofinanziamento di un massimo del 40% del costo totale del progetto, ma la cifra non può mai superare gli 80.000 euro, tasse incluse.

Nel valutare i diversi eventi, si è tenuto conto che l’organizzazione e l’esecuzione dell’evento include l’incorporazione di qualche misura sociale, come l’assunzione di un maggior numero di imprese o di personale per la sua esecuzione o l’assunzione di persone con disabilità o in una situazione di speciale difficoltà di accesso al lavoro.

Inoltre, è stata valutata anche l’incorporazione di altri settori che compongono la catena del valore turistico, così come l’impatto sull’immagine delle Isole Canarie, il carattere innovativo del progetto e le sue ripercussioni sociali, economiche e ambientali.

“Abbiamo già consolidato un sistema di sponsorizzazione di cui abbiamo migliorato il processo, rendendolo sempre più agile e semplice per le entità che si applicano”, spiega l’amministratore delegato di Turismo Canario, José Juan Lorenzo, che è anche soddisfatto del “successo di partecipazione che ogni bando raccoglie, che ci incoraggia a continuare a lavorare su questa linea non solo per migliorare il finanziamento e, quindi, la qualità degli eventi, ma anche per consolidare un’agenda attraente e accessibile per i nostri turisti”.

La risoluzione del premio di sponsorizzazione è pubblicata sul sito web di Turismo Canario e può essere consultata all’indirizzo https://turismodeislascanarias.com/es/patrocinio-entidades-privadas-iii/.

Bina Bianchini