More

    La Gomera sempre più aperta al turismo

    Turismo de La Gomera sta lavorando su attività promozionali per l’isola come destinazione turistica per il prossimo anno.

    Così, spedizioni di giornalisti e fotografi specializzati di National Geographic Travel e media di Berlino e Varsavia – questi ultimi due appoggiati dagli uffici turistici spagnoli (OTS) in ciascuna di queste città – stanno visitando La Gomera con l’obiettivo di produrre diverse pubblicazioni nei media, con le quali trasmetteranno le loro esperienze in prima persona al loro pubblico nei mesi del prossimo anno.

    L’assessore al turismo dell’isola, María Isabel Méndez, ha evidenziato il lavoro del Consiglio per lo sviluppo di questo tipo di viaggi di stampa, “che rappresentano una potente azione promozionale attraverso i media dei diversi mercati europei per portare i benefici di La Gomera come destinazione turistica sicura a un gran numero di lettori e spettatori”.

    Méndez ha anche spiegato che Turismo de La Gomera sta sviluppando un programma specifico per ogni spedizione, in modo che i professionisti dei media possano conoscere tutto ciò che l’isola ha da offrire.

    “Progettiamo un programma di viaggio che permette a giornalisti e fotografi di visitare i tratti più caratteristici dell’isola, dalla sua bellezza naturale sulla terra e sul mare, al suo patrimonio culturale, etnografico e storico, così come la sua gastronomia e le possibilità di La Gomera per le attività all’aperto durante tutto l’anno”, ha aggiunto.

    La rivista specializzata National Geographic Travel sta venendo a La Gomera sotto la guida del suo direttore, Josan Ruiz, per preparare un servizio sull’isola che sarà pubblicato nel numero 263 della rivista, che sarà in edicola da febbraio del prossimo anno.


    L’isola sarà l’unica destinazione nazionale presente in questa pubblicazione mensile, con un articolo di più di quindici pagine di contenuto.

    L’isola accoglie anche sette professionisti dei media tedeschi provenienti da diversi media del paese, come radio, televisione pubblica, blog di viaggio e giornali, la cui visita è sostenuta dall’Ufficio del Turismo spagnolo a Berlino.

    A loro si unisce un gruppo di stampa polacca, tra cui giornalisti legati a portali di viaggio e riviste di lifestyle con sezioni dedicate ai viaggi.

    Alberto Moroni

     

    Articoli correlati