More

    Le compagnie di navigazione e gli armatori confermano il boom delle crociere nel 2022

    I più importanti professionisti internazionali dell’industria delle crociere si incontreranno a novembre a Madrid, durante la celebrazione dell’11° edizione dell’International Cruise Summit, il prestigioso congresso che analizza ogni anno la situazione attuale del settore.

    Dopo l’edizione ibrida faccia a faccia/virtuale nel 2020, l’International Cruise Summit 2021 sarà completamente faccia a faccia, seguendo tutti i protocolli di salute e sicurezza necessari, presso l’Hotel Meliá Castilla di Madrid, rendendolo il primo evento crocieristico internazionale in presenza dall’inizio della pandemia in Europa.

    La pandemia ha colpito duramente l’industria delle crociere, costringendola a un blocco totale nel marzo 2020.

    Dall’estate del 2020, ma più intensamente nel 2021, le compagnie di crociera hanno ripreso scrupolosamente le operazioni con protocolli di salute e sicurezza che superano di gran lunga gli standard di altre industrie e governi.

    Così, tutti i passeggeri che si imbarcano sulle navi da crociera sono ora tenuti a superare un test in anticipo, e in molte compagnie, solo le persone completamente vaccinate sono ammesse a bordo.

    Tuttavia, le aziende stanno vedendo un livello eccezionale di prenotazioni per il 2022, soprattutto nella seconda metà, perché dopo due estati di restrizioni di viaggio e la difficile convivenza con il virus, i consumatori sono desiderosi non solo di viaggiare, ma anche di viaggiare sontuosamente, concedendosi lussi con i soldi che hanno risparmiato.


    In tutto questo tempo, i cantieri hanno completato e consegnato le navi previste per il 2020 e 2021, e hanno continuato a costruire nuove unità per la consegna nel 2022 e oltre.

    Navi ecologicamente sostenibili, che utilizzano le ultime tecnologie per ridurre al minimo il loro impatto, o che utilizzano combustibili alternativi come il gas naturale liquefatto.

    D’altra parte, una dozzina di navi più vecchie e meno efficienti sono state demolite, soprattutto in Turchia.

    Top executives, dirigenti di linee di navigazione internazionali, autorità portuali, agenti di viaggio e compagnie ed esperti del settore saranno presenti in uno dei più importanti congressi di crociere del mondo. 

    L’evento sarà caratterizzato da relatori del top management delle compagnie di crociera come Mario Zanetti, presidente di Costa Crociere; Roberto Martinoli, presidente e CEO di Silversea Cruises; Ferdinand Strohmeier, CEO di Mystic Cruises; Ben Bouldin, vice presidente Emea di Royal Caribbean International, Jo Rzymowska, vice presidente e amministratore delegato Emea di Celebrity Cruises; e Bob Dixon, direttore Emea & America Latina di Cunard Line, tra gli altri.

    Durante i due giorni, diverse tavole rotonde e presentazioni discuteranno la ripresa dell’industria delle crociere e delle destinazioni turistiche, le sfide per reclutare di nuovo tutti i lavoratori di cui il settore ha bisogno e come recuperare i livelli pre-pandemici di vendite e prezzi.

    Franco Leonardi

     

    Articoli correlati