More

    Banda larga nelle Isole Canarie

    Analizzando la velocità della connessione internet, nell’anno accademico 2018/2019, la percentuale di centri educativi non universitari con connettività a banda larga superiore a 100 mbps (megabit al secondo) ha raggiunto il 92,4% nelle Isole Canarie, rispetto a una media nazionale del 40,5%.

    Nelle isole Canarie, la connettività a banda larga di più di 100 mbps (megabit al secondo) ha raggiunto il 97,8% dei centri pubblici, rispetto a una media nazionale del 35,5%.

    Questa è una delle conclusioni del Rapporto sulla Società Digitale nelle Isole Canarie 2020 (Rapporto eCanarias 2020), che analizza i principali indicatori sul processo di trasformazione digitale nelle isole nella sfera educativa, così come nel settore delle TIC, audiovisivi e servizi di informazione e comunicazione, nella casa, nelle imprese e nell’amministrazione elettronica.

    Nel campo dell’educazione, il rapporto evidenzia che nell’anno accademico 2018/2019 ci sono 35,7 computer per studente, rispetto alla media nazionale di 29,4.

    Secondo il quattordicesimo rapporto, per quanto riguarda la connettività nelle aule, nell’anno accademico 2018/2019 il 98,8% delle aule in cui si svolgono abitualmente le lezioni aveva una connessione a internet nelle Isole Canarie, rispetto a una media nazionale del 96,7%.

    Il 60,5% dei centri educativi non universitari delle Isole Canarie ha un sito web, il 45,5% ha servizi di ambiente di apprendimento virtuale e il 30,3% ha servizi cloud.


    Inoltre, il 45,6% partecipa a progetti di tecnologia educativa.

    D’altra parte, il 54,6% delle aule nei centri educativi non universitari delle Isole Canarie hanno sistemi digitali interattivi.

    Ci sono grandi differenze con l’insieme dei centri educativi spagnoli in termini di centri con un sito web (89,1% media nazionale) e con servizi cloud (59,2%), mentre la partecipazione a progetti di tecnologia educativa supera la media nazionale (38,1%).

    Michele Zanin

     

    Articoli correlati