More

    Diario di un difensore dell’ordine

    Il mese di agosto si è caratterizzato per lo smantellamento di varie organizzazioni che si dedicavano all’importazione, distribuzione e vendita di stupefacenti.

    Ovviamente l’aumento delle quantità di sostanze illegali vendute sull’isola costituisce un problema importante ed il compratore medio di questi prodotti è il turista giovane in cerca di divertimento ed i lavoratori nel mondo del turismo e della notte con lo scopo di reggere i ritmi massacranti a cui vengono sottoposti.

    Le attuali previsioni di settembre sono un nuovo calo dei turisti nelle isole, situazione un poco normale e ciclica essendo un mese di transizione tra il turismo estivo e quello invernale, ma quest’anno si vede accentuato dalle restrizioni sanitarie e dalla cattiva pubblicità dei dati dei contagi.

    Questa situazione comporterà una diminuzione drastica della richiesta di stupefacenti, però le organizzazioni criminali che ormai si sono impiantate sull’isola, come la nuova mafia chiamata Pink Panther e gestita da ex paramilitari della guerra del Kossovo, saranno obbligati a compensare le perdite utilizzando gli altri rami delle loro attività.

    Per questa ragione ci si dovrà aspettare dalla metà mese in avanti un forte aumento dei furti di veicoli e nelle case lasciate incustodite.

    Secondo i dati rilasciati dalla guardia civile, questi criminali sono molto organizzati e con tecnologie di ultima generazione che permettono il furto di un’auto di alta gamma con controllo digitale del mezzo in circa 20 secondi.


    Il modus operandi consiste nel muovere l’auto fino a parcheggi abbastanza di passo come quelli dei centri commerciali e lasciarla vari giorni ferma con targhe false per verificare se le forze dell’ordine o i proprietari le rintracciano mediante GPS nascosti o altri mezzi.

    Passato questo periodo le macchine vengono imbarcate e portate in Africa o in Bulgaria per essere vendute con documenti falsi così ben realizzati da non poter essere riconosciuti neppure dagli addetti delle concessionarie.

    Quindi da questo mese sarebbe meglio non lasciare auto di alta gamma in zone poco frequentate ed utilizzare sistemi domotici di luci e allarmi per non far sapere quando si lascia incustodita la casa.

    Articoli correlati