Esistono molte piante comuni che purificano l’aria della nostra casa, eliminando le tossine in eccesso e rendendo l’ambiente salutare e qualche volta anche più profumato.

Andiamo alla scoperta di quali piante fanno bene alle nostre case ed a noi.

Le piante sono colorate, belle esteticamente da vedere e in più recenti studi della Nasa hanno confermato che fanno bene alla salute.

Inoltre, il colore verde in cromatologia è associato alla salute.

Ma ce ne sono alcune che hanno e sprigionano una energia maggiore di altre, ovvero quelle piante che purificano l’aria…

Iniziamo con la Sanseveria, una pianta che si “usava” di più una ventina di anni fa.


Per la sua forma è detta anche lingua di suocera (senza offesa per le suocere).

Questa pianta è in grado di eliminare la formaldeide, l’elemento chimico presente in moltissimi prodotti per la pulizia della casa.

Inoltre fornisce moltissimo ossigeno nelle ore notturne, quindi è una delle piante per la camera da letto.

L’Aloe Vera.

È una pianta ottima per depurare l’aria e elimina il monossido di carbonio.

Necessita di molta luce e pochissima acqua, infatti se la posizionate in una zona umida della casa dovrete bagnarla pochissimo.

Il Ficus.

Non necessita di moltissima luce, ma è una delle piante da appartamento che assorbono l’umidità.

Ha bisogno di un ambiente abbastanza caldo per sopravvivere.

Inoltre è innocua per gli animali domestici.

La Dracena.

Questa pianta assorbe le tossine prodotte dalle lacche e dalle vernici, inoltre dona un tocco di colore e di eleganza in più alla nostra casa.

Il suo fusto cresce molto velocemente, quindi necessita di uno spazio ampio.

Inoltre è una delle piante che purificano l’aria dal fumo di sigaretta.

L’Edera.

È ottima per eliminare gli agenti chimici presenti nei detersivi, in più combatte i germi prodotti dagli escrementi degli animali domestici, ma è tossica per loro.

Quindi posizionatela in alto, in modo tale che non la mangino.

In più è una delle piante che assorbono l’umidità in casa.

Bina Bianchini