Tenerife ha depositato durante il 2020 un totale di 2,2 milioni di chili di rifiuti in meno rispetto all’anno precedente negli otto puntos limpios (discariche) dell’isola gestiti dal Cabildo.

Bisogna ricordare che sono stati chiusi per due mesi per il confino a causa della pandemia.

La rete del dipartimento diretto dal consigliere dell’isola Javier Rodriguez Medina ha ricevuto l’anno scorso un totale di 41.881.552 chili di rifiuti, che hanno depositato 228.981 persone.

Da questi dati derivano quei 2,2 milioni – e 10.057 utenti – in meno rispetto al 2019.

Gli impianti di raccolta differenziata sono rimasti chiusi per quasi due mesi, dal 19 marzo all’11 maggio 2020, a causa del confinamento decretato in seguito alla pandemia.

Il consigliere sottolinea l’importanza della rete insulare di puntos limpios “come una delle risorse fondamentali per la raccolta differenziata alla fonte”.


Rodriguez Medina apprezza la “consapevolezza, la coscienza e la crescente complicità dei cittadini di Tenerife con il gesto di separare i rifiuti”.

Ricordate che “raggiungere questo obiettivo è essenziale per una gestione efficace e sostenibile dei rifiuti”.

Il consigliere valorizza il coinvolgimento dei cittadini in questo lavoro, qualcosa che a suo parere è stato dimostrato una volta finito il periodo di confinamento con lunghe code di veicoli per accedere ai punti puliti e depositare i rifiuti.

Infatti, gli otto puntos limpios esistenti a Tenerife hanno ricevuto durante quella prima settimana di riapertura dopo il confino un totale di 5.122 utenti, che è stato un aumento dell’11% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Nella distribuzione per strutture, il punto limpio di Taco, nell’area metropolitana, ha ricevuto il maggior numero di rifiuti nel 2020.

Seguito da quello di La Orotava, con 5.771.407; quello di Adeje, con 4.833.379; quello di Güímar, con 4.572.409 e quello di Arona, con 4.071.973 chili.

Quello situato a La Guancha ha registrato 1.784.632; quello di Jagua, a Santa Cruz, 1.423.602; e quello di Buenavista del Norte, un totale di 1.034.911.

I puntos limpios per la raccolta differenziata si trovano in tutta l’isola.

Così, nell’area metropolitana ce ne sono due: a Jagua (Dársena Pesquera de Santa Cruz) e Taco (Carretera general La Cuesta-Taco, a La Laguna).

Nel sud ce ne sono tre: Polígono Industrial de Güímar; Arona (salita a Valle de San Lorenzo) e Adeje (incrocio di Armeñime).

Infine, nel nord ce ne sono altri tre: Buenavista del Norte (Los Pasitos); La Orotava (zona industriale di San Jerónimo) e La Guancha (strada verso il centro del comune).

Franco Leonardi