Centralizza in un unico punto tutta la gestione dei diversi dipartimenti del governo e dei suoi enti pubblici, ad eccezione dell’Agenzia Fiscale delle Canarie e del Servizio del Lavoro delle Canarie, al fine di semplificare, identificare e facilitare l’accesso alle azioni amministrative.

Il Dipartimento delle Amministrazioni Pubbliche, Giustizia e Sicurezza del Governo delle Canarie, attraverso le Direzioni Generali di Modernizzazione e Qualità dei Servizi e Telecomunicazioni e Nuove Tecnologie, ha messo in funzione da qualche giorno la Centrale Elettronica Unica, nella quale si possono consultare le informazioni sulle procedure e i servizi che vengono elaborati nella Pubblica Amministrazione della Comunità Autonoma e si può accedere alla loro elaborazione elettronica.

Questa casella di posta unica, che ottimizza la relazione con l’Amministrazione e rende questo servizio più efficace ed efficiente, permette al cittadino di identificare in modo facile e intuitivo le azioni amministrative a cui desidera accedere e facilita il lavoro del personale pubblico.

Tutti i dipartimenti del governo delle Canarie e i suoi enti pubblici sono integrati nella Sede Elettronica Unica, eccetto l’Agenzia Fiscale delle Canarie e il Servizio per l’Impiego delle Canarie.

Il Ministero regionale diretto da Julio Pérez rispetta così l’accordo dell’Esecutivo delle Canarie dello scorso dicembre per modificare il Decreto 19/2011, del 10 febbraio, che regola l’uso dei mezzi elettronici nella Pubblica Amministrazione della Comunità Autonoma delle Canarie, con l’obiettivo di adattarlo alla normativa vigente e creare la Sede Elettronica Unica.


L’implementazione della sede unica elettronica ha significato il raggiungimento di un obiettivo sulla strada verso la semplificazione e la facilità di accesso dei cittadini all’amministrazione, soprattutto nella situazione attuale in cui l’accesso per via telematica è così necessario, è stato modificato l’aspetto della sito, che è più intuitivo e organizzato.

Si migliora anche la relazione elettronica del governo delle Canarie con i cittadini, permettendo l’interconnessione con il punto unico di notifica e il registro elettronico delle procure e altri miglioramenti futuri che porteranno a un servizio più efficace, efficiente e sostenibile, riducendo gli attuali costi di manutenzione e la complessità degli adattamenti a possibili cambiamenti tecnici, organizzativi e normativi.

I lavori per la realizzazione della Sede Unica, finanziati con fondi del Programma Operativo FESR (2014-20), sono stati svolti in un solo giorno, lo scorso sabato 13 marzo, per evitare il più possibile disagi ai cittadini e per non interrompere il servizio in un giorno lavorativo, dando maggiore certezza giuridica alle importanti procedure in corso, anche se ciò ha comportato un grande sforzo da parte dell’Amministrazione.

Il direttore generale delle telecomunicazioni e delle nuove tecnologie, Víctor Melián, spiega che il processo, dal punto di vista logistico, è stato sviluppato in 24 ore per limitare i disagi a procedure così rilevanti come quelle di aiuto alle PMI e ai lavoratori autonomi o l’iscrizione di bambini, studenti di scuola primaria e secondaria.

Bina Bianchini