Sono stati annunciati tutti i vincitori di questa edizione del concorso: 71 partecipanti provenienti da 15 mulini delle Isole.

Il marchio Gofio Gomero di grano, miglio, orzo e ceci di La Gomera, prodotto da Rayco Herrera, è stato scelto come il migliore delle Canarie 2020 nel concorso Ufficiale Gofio Agrocanarias.

Il concorso promuove il gofio dell’arcipelago pubblicizzandone la qualità, la diversità e il miglioramento della commercializzazione di uno dei prodotti più rappresentativi della gastronomia canaria.

Il Ministro dell’Agricoltura, dell’allevamento e della pesca, Alicia Vanoostende, insieme al direttore della ICCA, Basilio Perez, hanno proceduto all’annuncio di tutti i vincitori di questa edizione di un concorso che ha visto la partecipazione di 71 qualità differenti di gofio provenienti da 15 mulini delle isole.

Nella sezione dei premi speciali della giuria, la Miglior Immagine e Presentazione 2020 è andata a Gofio Taber, di La Palma, della Asociación Agrícola El Frescal; il Miglior Gofio di Grano Locale 2020, per il Molino de Gofio Imendi, con gofio di miglio locale, di La Gomera, di La Gomera, di Cristina María Mendoza, e il Miglior Gofio Biologico delle Isole Canarie 2020 è andato a Gofio La Piña, con gofio di grano, di Gran Canaria, di Gofio La Piña S. L.

Il consigliere ha ringraziato i vincitori e tutti i partecipanti “i loro sforzi per produrre un prodotto di tale qualità, oltre al lavoro della ICCA per realizzare questo concorso in un anno così complicato, comprendendo che è essenziale per il settore agricolo e agroalimentare delle Isole Canarie”.


Da parte sua, Basilio Pérez ha sottolineato l’impegno a rivalutare questo tipo di prodotto, data la sua importanza culturale, gastronomica e storica nelle Isole Canarie.

“Dobbiamo mettere in valore ciò che significa il gofio nell’arcipelago, e di pari passo con il settore e con questo tipo di evento lo stiamo ottenendo”, ha detto.

Per categorie, i vincitori sono stati i seguenti: per il gofio di grano, la Grande Medaglia d’Oro è andata al marchio Gofio Gomero de Trigo, IGP Gofio Canario, La Gomera, prodotto da Rayco Herrera, Medaglia d’Oro, anche Gofio Gomero di Farro, e Medaglia d’Argento per Comeztier, Tenerife, prodotto da Cafes Careca SL.

Nella categoria del gofio di miglio, la Grande Medaglia d’Oro è andata al Molino de Gofio Imendi, IGP Gofio Canario, La Gomera, prodotto da Cristina María Mendoza; Medaglie d’Oro per Gofio Gomero, con grano locale, di Rayco Herrera, e Molino de Gofio El Sauzal, Tenerife, di Eduardo Afonso; e Medaglie d’Argento per Molino de Fuego, IGP Gofio Canario, Gran Canaria, prodotto da Sánchez Bruno S.L, e per Molino de Gofio Agua García, Tenerife, di Moisés Goya.

Nella categoria del gofio ottenuto da una miscela di grano e miglio, la Grande Medaglia d’Oro è andata al Molino de Gofio Imendi, La Gomera; la Medaglia d’Oro per Gofio Gomero, di Rayco Herrera; e la Medaglia d’Argento per il Molino de Gofio El Sauzal, Tenerife, di Eduardo Afonso.

Nella categoria del gofio ottenuto da altri cereali e/o legumi o loro miscele diverse da quelle sopra citate, la Grande Medaglia d’Oro è stata ottenuta dal Molino de Gofio Imendi, con gofio di grano, miglio, orzo, avena e ceci, IGP Gofio Canario, La Gomera, di Cristina Maria Mendoza; la Medaglia d’Oro per Gofio Gomero, ideale ai cinque cereali, IGP Gofio Canario, La Gomera, di Rayco Herrera; le Medaglie d’Argento per Gofio Gomero, di miglio e orzo, di Rayco Herrera, e anche per Gofio Gomero speciale 10, oltre al Molino de Gofio Imendi, di La Gomera, con gofio di grano, miglio, orzo e ceci.

Marta Simile