Buongiorno e ben trovati ai lettori della rivista Leggo Tenerife ed ai followers delle pagine Facebook “Italiani a Tenerife” ed “ Italiani residenti nelle Canarie“ dal Dottor Cristiano Lollo.
Eccoci arrivati a settembre con la nostra consueta rubrica “ Pillole di Benessere“.
Tra una notizia di contagio ed una di chiusura, ci avviciniamo a vivere quest’autunno nell’incertezza non tanto sanitaria quanto economica, dal momento che la nostra è un’isola che vive principalmente di turismo.
Comunque noi, continueremo a tenervi compagnia con i nostri esercizi e con un inno all’attività motoria come unica medicina per tante patologie.
L’esercizio proposto questo mese si chiama Prasarita Padottanasana.
È un esercizio di yoga non proprio facile, ma d’altronde come ho detto nel video tutorial che potrete trovare nella pagina online del mensile, essendo quasi tre anni che proponiamo esercizi, è giusto anche poter crescere un pochino con il livello di intensità e difficoltà.
Foto 1

Il consiglio, per i neofiti, sarà quello di cominciare con gli esercizi già proposti nei mesi passati e che potrete tranquillamente trovare nelle edizioni online dei mesi passati.

Posizione di partenza Tadadana (posizione della montagna) con le gambe tese, piedi uniti, braccia distese e leggermente staccate dal corpo.
Quadricipiti attivi, glutei attivati ed il pube che spinge leggermente in avanti, addome attivo e sguardo all’orizzonte (foto uno).
Foto 2

Da questa posizione con un saltino apriremo i piedi alla distanza di circa un metro e mezzo, tenendo le punte rivolte all’interno e le mani dietro la zona lombare, con i gomiti che cercano di avvicinarsi tra di loro (foto due).

Foto 3

Da questa posizione fletteremo la colonna in avanti cercando di mantenere inalterata, fino a quando sarà possibile, la curva fisiologica della zona lombare (lordosi).

Ci fermeremo per qualche istante nella posizione neutra, cercando di tenere la pelle dietro le cosce ben tesa (foto tre).
Dopodiché andremo a flettere maggiormente la colonna in avanti cercando di fare in modo che la corona del capo (zona centrale del cranio) guardi il pavimento ed afferrando entrambi gli alluci con il secondo e terzo dito delle mani.
Foto 4

A questo punto, faremo una variante dinamica dell’esercizio stesso, inspirando, piegheremo le ginocchia immaginando di avere due pesi a posto degli alluci e immaginando di sollevarli entrambi contemporaneamente, portiamo lo sterno in avanti e il capo che guarda in alto (foto quattro).

Terremo questa posizione per qualche istante per poi portare nuovamente il capo con la corona che guarda il suolo, lo sguardo in mezzo alle ginocchia e le gambe tese (foto cinque).
Foto 5

Ripetuta questa variante dinamica dalle tre alle cinque volte, srotoleremo di nuovo la colonna una vertebra alla volta, tornando prima alla posizione della foto due e infine con un saltino a chiudere, ritorneremo nella posizione di partenza cioè Tadasana (foto uno).

Vi ricordo come sempre di respirare profondamente durante l’esecuzione degli esercizi e soprattutto di svuotare completamente i polmoni nella fase di espirazione.
All’inizio l’esercizio risulterà un po’ complesso in quanto le anche non sono sempre abituate a questa richiesta di mobilità articolare, ma vedrete che praticandolo più volte l’esercizio potrà essere perfezionato e svolto in maniera corretta.
Bene, anche questo mese siamo arrivati al termine della nostra rubrica, vi ricordo come già fatto all’inizio, di non praticare subito questo esercizio, se non si ha mai avuto nessun tipo di esperienza con queste attività, consiglio piuttosto di iniziare andando a ricercare gli esercizi delle edizioni passate, che troverete nell’archivio online della rivista “Leggo Tenerife“.
Ricordo inoltre  che sono disponibile per consulenze online inerenti allenamenti personalizzati, ginnastica posturale e correttiva, all’indirizzo [email protected]gmail.com oppure registrandovi alla sito www.olisticworkout.it
Un abbraccio a tutti voi, cari lettori, sperando ci si possa ritrovare a commentare l’articolo di ottobre con una visione un po’ più ottimistica riguardo al nostro futuro, principalmente quello legato all’economia dell’isola.
Un abrazo a todo el mundo y nos vemos pronto!


Dott.Cristiano Lollo
Dottore in Scienze Motorie e Sportive
Dottore Magistrale in Attività Motorie Preventive ed Adattate
Ideatore e master trainer dei programmi
OLISTIC WORKOUT® – QI WELL ®
EMAIL –> [email protected]
INFO_LINE –> (+39) 339. 3828800
WEB_SITE –> www.olisticworkout.it
www.myspace.com/lollofitness