Un grande evento si svolgerà venerdì 28 febbraio presso il Centro Culturale di Los Cristianos, un’importante conferenza, una chiacchierata divulgativa sulle opere di Leonardo da Vinci, della Galleria degli Uffizi di Firenze, proposta e raccontata dalla Dott. Mariarita Signorini, esponente di spicco e voce d’Italia Nostra, la storica Associazione nata nel 1955 per difendere il patrimonio storico, artistico e naturale italiano.

Cremonese di nascita, Mariarita Signorini vive a Firenze, dove svolge da decenni la professione di restauratrice di opere d’arte, per le Soprintendenze della Toscana e della Lombardia.

Ha scritto saggi per libri, riviste d’arte e cataloghi di mostre.

Nel 2017 ha pubblicato un libro sul suo recupero del Caravaggio di Cremona.

Forse vi ricorderete della polemica sfociata nelle aule giudiziarie e da lì sui media di tutto il mondo, per il prestito del celeberrimo ‘Uomo Vitruviano‘ della Galleria dell’Accademia di Venezia, alla mostra sul genio vinciano al Museo del Louvre di Parigi, per celebrare i 500 anni dalla sua nascita, mostra che è ancora in corso; è stata proprio l’Associazione Italia Nostra, con Mariarita Signorini Presidente nazionale, a opporsi al viaggio, non solo perché la preziosa icona fa parte del patrimonio indisponibile della Galleria per essere compresa tra “i beni che costituiscono il fondo principale di una determinata e organica sezione di un museo, pinacoteca, galleria, archivio o biblioteca o di una collezione artistica o bibliografica” (come da decreto legislativo 22 gennaio 2004 n.42 comma 2b Art.66) ma anche per motivi di sicurezza e per problemi di conservazione del fragile disegno.

A Tenerife  Mariarita  Signorini ci racconterà i restauri dei dipinti di Leonardo, effettuati negli ultimi anni, ai quali ha lei stessa collaborato, opere tutte esposte alla Galleria degli Uffizi di Firenze.


Per facilitare la narrazione saranno esposte, durante la conferenza, le riproduzioni a grandezza originale delle opere stesse con l’interlocutrice d’eccezione che ci illustrerà, da un punto di vista inedito e privilegiato la tecnica di Leonardo, facendosi così portavoce e testimonial della necessità di conservare al meglio il nostro straordinario patrimonio storico artistico e culturale italiano.

Un’occasione per portare la nostra cultura, unica al mondo, anche nell’arcipelago canario, l’occasione per far conoscere ai tanti italiani che costituiscono oramai la comunità straniera più consistente di Tenerife le nostre opere d’arte.

La manifestazione è stata voluta ed organizzata da Imegal s.l. e da MICASATENERIFE con la collaborazione di LeggoTenerife.

Alla fine della serata verrà offerto un rinfresco ai partecipanti.

Vi aspettiamo numerosi a questo evento, che confidiamo sarà solo il primo di altri che verranno organizzati per un pubblico che auspichiamo sia sempre più interessato.

Bina Bianchini