L’azienda evidenzia l’aumento dei collegamenti negli ultimi sei anni, con una frequenza giornaliera tra La Palma e Madrid.

Iberia Express ha riunito i rappresentanti del business e del turismo a La Palma per discutere il ruolo della connettività aerea nello sviluppo economico e sociale dei territori, in particolare dell’isola.

E’ stata sottolineata l’importanza del trasporto aereo come spina dorsale per lo sviluppo delle destinazioni, in cui il settore turistico ha un ruolo rilevante, come nel caso di La Palma.

La compagnia aerea ha presentato dati a conferma del suo impegno per l’isola, dove, durante la stagione invernale, operano sette voli settimanali per Madrid.

Analizzando l’evoluzione della compagnia nell’isola negli ultimi anni, si nota che la crescita dei posti e che il numero di voli offerti tra il 2013 e il 2019 è triplicato.

In 6 anni il numero di posti è aumentato da 67.000 a 168.000 all’anno e il numero di voli operati è aumentato del 120%.


L’uso preferenziale degli aerei A321 è stato uno dei fattori che hanno contribuito a questa crescita.

Per questo motivo, l’azienda rafforzerà la sua attività a La Palma con i nuovi modelli A321 NEO che saranno integrati nella flotta nel corso del 2020 e che forniscono un ulteriore 6% di capacità.

La versione più moderni ed efficiente degli Airbus offre notevoli vantaggi in termini di efficienza, con significative riduzioni del consumo di carburante, del rumore e delle emissioni di CO2.

Tale velivolo, inoltre garantisce maggiore comfort e comodità ai passeggeri che potranno sperimentare spazi più ampli e moderni.

L’impegno dell’azienda verso le Isole Canarie è innegabile.

Nel 2018, infatti, Iberia Express ha trasportato circa 2 milioni di passeggeri tra l’Arcipelago e Madrid, una cifra che nel 2019 è già stata superato.

I collegamenti aerei sono fondamentali, soprattutto per le isole, sia che ci si sposti per vacanza che per lavoro.

L’ impegno della compagnia è quello di offrire la migliore connettività possibile permettendo ai residenti e ai turisti di viaggiare verso Madrid e da lì raggiungere le oltre 130 destinazioni che il gruppo offre.

Franco Leonardi