L’Ayuntamiento di Santa Cruz de Tenerife organizza laboratori di autodifesa e di potenziamento per le donne.

Questi corsi combinano l’apprendimento delle tecniche di autodifesa e degli esercizi fisici con il lavoro individuale e di gruppo al fine di ampliare le proprie conoscenze sulle questioni legate alla disuguaglianza di genere.

L’Ayuntamiento di Santa Cruz de Tenerife, attraverso l’Area per l’uguaglianza, ha organizzato due corsi sull’autodifesa e l’emancipazione delle donne, con l’obiettivo di favorire e rafforzare l’autostima delle donne da una prospettiva di genere.

Questi corsi combinano l’apprendimento delle tecniche di autodifesa e degli esercizi fisici con il lavoro individuale e di gruppo per ampliare le proprie conoscenze sulle questioni legate alla disuguaglianza di genere e all’esistenza di reti e risorse sociali a sostegno di diversi tipi di violenza.

Questa azione è inquadrata nel “III Piano Comunale per le Pari Opportunità tra donne e uomini”, il documento quadro di riferimento che viene adottato come linea guida per le politiche comunali per la parità di genere, con l’obiettivo di prevenire e sradicare la violenza machista nel territorio.

L’assessore per l’uguaglianza, l’occupazione e la partecipazione dei cittadini, Ana Delia Darias, ha sottolineato che si tratta di un’iniziativa molto positiva e ha incoraggiato le donne a iscriversi e partecipare a queste sessioni così preziose e utili che il consiglio comunale ha messo a disposizione.


E’ importante affrontare la violenza maschile da tutti gli scenari possibili pertanto questi workshop sono pensati per combinare efficacemente il lato fisico con il lato emotivo legato all’autostima e all’emancipazione delle donne.

L’insegnante incaricato dell’insegnamento dell’autodifesa è Francisco Javier Yanes Hernandez, con numerosi meriti sportivi in varie arti marziali come il judo (5° DAN), Aikido (2° DAN), Karate (cintura marrone), Jiu Jitsu (5° DAN) e Personal Defense (4° DAN e maestro allenatore nazionale).

La psicologa María Pilar Machín Morales, con un master in interventi interdisciplinari sulla violenza di genere, si occupa della sfera dell’autostima e dell’ampliamento delle conoscenze in materia di disuguaglianza di genere.

Ogni corso è formato da otto sessioni della durata di un’ora e mezza ciascuna.

Gli appuntamenti sono ogni lunedì fino al 18 novembre dalle 10.00 alle 11.30 ore presso l’Associazione Ruymán in calle Eduardo Westerdahl e ogni martedì fino al 19 novembre dalle 16.30 alle 18.00 presso il Centro Culturale María Jiménez situato in calle El Bufadero.

Claudia Di Tomassi