Il termine per la presentazione delle domande è stato aperto ieri nel municipio e continuerà fino al prossimo 6 settembre.

Gli orotavensi che aderiscono per la prima volta all’Università Europea delle Isole Canarie (UEC), con sede nel comune del nord, possono già richiedere un aiuto finanziario per i loro studi, poiché, questo anno ancora, vengono offerte sei borse di studio che saranno assegnate in base al livello di reddito familiare e al voto medio del fascicolo di ogni studente, che deve essere di 6 per gli studi universitari, e di 6,5 per i master o post-laurea.

Due di queste borse di studio sono sovvenzionate con il 50% dell’importo totale dell’insegnamento e le altre quattro con uno sconto del 25%.

Questo aiuto finanziario è destinato agli studenti iscritti a La Orotava, con un minimo di un anno di anzianità e che si iscrivono a uno qualsiasi dei titoli di studio dell’UEC.

Il termine per la presentazione delle domande di aiuto per l’anno accademico 2019-2020 è stato aperto lunedì 22 luglio e sarà prorogato fino al prossimo 6 settembre.

Le domande possono essere presentate al Registro Generale del Consiglio Comunale, dalle 08:00 alle 13:30 ore.


Il sindaco di La Orotava, Francisco Linares, e il rettore della UEC, Cristiana Oliveira, hanno firmato un nuovo accordo di collaborazione tra le due istituzioni per “continuare a fornire strutture a quei giovani del comune che vogliono studiare in questa università internazionale con sede a La Orotava, e quindi offrire maggiori opportunità di formazione alla popolazione locale”.

Tutte gli orotavensi interessate all’iscrizione, così come coloro che proseguono gli studi, possono beneficiare di uno sconto del 10%.

I costi dell’esame d’ingresso sono gratuiti.

Deve essere accreditata un’anzianità di censimento nella località per più di un anno.