Buongiorno e ben trovati a tutti i lettori della rivista Leggo Tenerife e a tutti i followers della pagina Facebook italiani a Tenerife. 

Eccoci arrivati con la rubrica pillole di benessere, al  mese di luglio.

É appena terminata, la notte di San Juan (che qui alle Canarie è una  tradizione molto vissuta) con i suoi fuochi e le sue feste e quindi è bene prepararsi ad affrontare questo mese di luglio con un ottimo esercizio per la mobilità della colonna in flessione laterale.

L’esercizio si chiama Mermaid (che tradotto significa sirena o sirenetta poiché la posizione iniziale delle gambe ricorda un po’ la statua della sirenetta che si trova a Copenhagen ed è dedicata alla  favola di Christian Andersen).

Posizione di partenza (foto 1) con gambe a ‘Z’ quindi entrambe le ginocchia saranno rivolte verso sinistra ed i talloni a destra.

Foto 1

È importante che entrambe le tuberosità ischiatiche rimangano a contatto con il terreno, quindi i glutei non dovranno sollevarsi dal pavimento.


Una volta posizionati con le gambe nella corretta modalità e la colonna nel massimo allungamento assiale, andremo a focalizzare la nostra attenzione su due forze che  andranno a contrapporsi nello stesso momento ed a farsi che si crei la massima possibilità di flessione laterale della colonna sul piano frontale una, sarà la forza della mano sinistra che spingerà nel pavimento facendo in modo che il gluteo  destro  rimanga perfettamente attaccato al suolo, l’altra, sarà la forza creata dai muscoli flessori del tronco (addominali) che cercheranno di flettere la colonna sul piano frontale dal lato opposto rispetto alla mano che spinge (in questo caso dal lato sinistro).

Quindi, mentre la mano sinistra spingerà al pavimento, facendo in modo da incollare perfettamente il gluteo destro a terra, il braccio destro, passerà sopra l’orecchio e sopra il capo come un arcobaleno, cercando la massima flessione verso sinistra (foto 2). 

Foto 2

Manterremo questa posizione per circa 10 secondi e poi compenseremo il movimento appena fatto con una flessione controlaterale, aiutandoci con l’aggancio della mano destra alla caviglia destra (foto 3).

Ripeteremo l’esercizio dal lato sinistro per tre volte abbinando una espirazione durante la flessione ed una inspirazione durante la fase di ritorno e poi come tutti gli esercizi  asimmetrici, lo ripeteremo con la stessa modalità dal lato opposto.

Nel caso si dovesse aver problemi a mantenere la posizione iniziale delle ginocchia, potremo variare questo esercizio mettendoci seduti con i glutei ai talloni cercando chiaramente di non sollevare gli stessi.

Foto 3

Come più volte sottolineato, riveste fondamentale importanza il mantenimento e la stabilizzazione del bacino al pavimento, altrimenti il ruolo di flessione laterale che dovrebbe effettuare la colonna, verrebbe neutralizzato dal movimento delle pelvi.

Bene anche per questo mese siamo arrivati alla fine della nostra rubrica “Pillole di benessere” vi ricordo che in presenza di patologie conclamate alla colonna, andrebbe consultato uno specialista prima di approcciarsi a qualsiasi forma di motricità.

Detto ciò, ci tenevo anche a ricordare a tutti i lettori che per tutto il mese di luglio, effettuerò lezioni di Pilates ed Olistic Workout presso la palestra Arena a Los Cristianos tutti i lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9:00 alle ore 10:00.

Altrimenti potrete contattarmi per consulenze, schede di allenamento personalizzate e lezioni private di ginnastica posturale, correttiva, antalgica, di yoga e di Pilates all’indirizzo [email protected]oppure registrandovi al sito www.olisticworkout.it.

Un abbraccio a tutti i lettori, una buona vita a tutti voi ed un buon luglio al sole di Tenerife! 

Dottor Cristiano Lollo

Dott.Cristiano Lollo
Dottore in Scienze Motorie e Sportive
Dottore Magistrale in Attività Motorie Preventive ed Adattate
Ideatore e master trainer del programma OLISTIC WORKOUT®
EMAIL        –> [email protected]
INFO_LINE –> 339.  3828800
WEB_SITE –> www.cristianolollo.it   www.myspace.com/lollofitness