Nelle Canarie esistono 4 tipi di forze dell’ordine: la Guardia Civil, la Policia Nacional, la Policia de Canarias e la Policia Local, un distinguo che molto spesso non è noto ai turisti e che provoca confusione.

La Guardia Civil, originariamente una forza di polizia militare sotto la dittatura, si distingue per un’uniforme verde e compiti ad ampio raggio, che includono una presenza nelle dogane, nei porti, negli aeroporti, per immigrazione illegale, terrorismo, protezione ambientale, droga, armi ed esplosivi.

Principali forze dell’ordine delle piccole aree rurali, non è raro incontrarli in veste di aiuto al traffico, visto che quest’ultimo è un suo dipartimento.

Per contattare la Guardia Civil occorre comporre lo 062.

La Policía Nacional si occupa invece di questioni nazionali, incluso terrorismo e immigrazione, e benché emetta anche il NIE e i Certificati di Registro, la sua responsabilità principale è per i crimini.

Gli agenti indossano uniformi di colore blu scuro e per contattare il corpo è sufficiente telefonare allo 091.


La Policía Local è fornita dagli Ayuntamientos nelle città più grandi, controlla la congestione del traffico, le irregolarità delle auto parcheggiate, i disordini civili, la presenza di eventuali bagarini o di cani abbandonati o potenzialmente pericolosi senza museruola o guinzaglio.

Gli agenti hanno un’uniforme di colore blu chiaro e i numeri di telefono per poter parlare con il corpo variano da comune a comune.

La Policía Canaria è un corpo che nasce nel 2010 tra molte polemiche, derivanti dall’ipotesi sull’essere un’azione meramente politica dell’allora presidente Paulino Rivero, anziché una necessaria forza dell’ordine.

In effetti talvolta è difficile capire l’ambito di intervento di questo corpo, ma gli agenti vengono presentati come responsabili della custodia e della protezione delle persone e delle proprietà delle Canarie, della tutela delle normative e del rispetto delle conformità stabilite per legge.

In pratica sembrano essere una forma regionale della Policía Local municipale, forniscono informazioni, catturano animali liberi e sono la forza più utilizzata per i turisti, in particolare per la prevenzione della criminalità e per le indagini di affitti illegali.

Gli agenti indossano uniforme di colore grigio e rosa.

Oltre alla polizia esiste la Protección Civil, una forza volontaria coordinata da Ayuntamientos, Cabildos e dal Gobierno e formata da persone che offrono il proprio tempo e le proprie abilità per assistere eccezionalmente la polizia durante i grandi eventi pubblici come i concerti o in situazioni di emergenza, come alluvioni o incendi.

Alcuni casi non possono essere di competenza esclusiva della polizia e richiedono assistenza, e talvolta azione, legale.

Esistono vari livelli di tribunali a Tenerife e in Spagna, così come diversi professionisti:

  • abogado, ovvero l’equivalente di un avvocato
  • procurador, ovvero l’intermediario che collabora con l’avvocato
  • notario, corrispondente al nostro notaio e quindi figura professionale indipendente, legalmente qualificata e in grado di registrare documenti pubblici
  • fiscale, equivalente al pubblico ministero.

Le Corti possono essere:

  • corte costituzionale, nella quale i giudici si occupano di vicende in conflitto con la Costituzione spagnola e chiunque vi si può rivolgere se crede di aver subìto una violazione dei propri diritti
  • corte suprema, o Tribunal Supremo, con 5 camere separate per cause civili, penali, sociali, militari e amministrative. Ascolta appelli di sentenze delle corti nazionali e regionali
  • corte nazionale, o Audiencia Nacional, con camere per casi amministrativi, criminali e per i minori, oltre a due camere specializzate come la Juzgados Centrales de Instrucción, che si occupa di casi in ambito nazionale, e la Juzgados Centrales de la Penal, che si occupa di reati con sentenze inferiori ai 5 anni di reclusione
  • TSJC ovvero il Tribunal Superior de Justicia de las Comunidades Autónomas, i più alti tribunali delle regioni autonome della Spagna, e quindi Canarie incluse, che dispongono di camere per cause civili, amministrative, penali e di lavoro
  • Audiencia Provincial, per casi civili e penali a Tenerife per le isole occidentali e a Gran Canaria per quelle orientali
  • Juzgados de lo Penal, che esamina i casi già esaminati dal tribunale di primo grado con sentenze inferiori ai 5 anni di reclusione
  • Juzgados de Primera Instancia, per cause civili
  • Juzgados de Instrucción, per reati minori e per preparare i casi per i tribunali provinciali e penali
  • Juzgados de Paz, per cause civili minori per le quali non esistono tribunali di primo grado o giudici esaminatori.

Un ultimo argomento circa l’universo della giustizia e delle forze dell’ordine delle Canarie e della Spagna più in generale, riguarda le procedure in caso di morte.

Molti turisti lamentano il fatto che i corpi di coloro che affogano in mare, vengono lasciati sulla battigia per ore e ore.

Una volta per tutte: non si tratta di mancanza di rispetto, bensì di un protocollo che prevede che i corpi debbano rimanere dove sono fino a quando non ne viene autorizzata la rimozione da parte delle Corti, rimozione che deve essere eseguita da squadre forensi per il trasferimento alla polizia giudiziaria, dove si procederà con l’autopsia e le procedure legali previste.

Bina Bianchini