Sponsor

5 droni veglieranno sul traffico delle strade spagnole, Canarie incluse

Views:
151

La Direzione Generale del Traffico controllerà questa estate le strade spagnole con 5 droni, uno dei quali destinato ai cieli delle Isole Canarie, che si uniranno alla flotta dei 10 elicotteri che già svolgono il compito di sorveglianza delle vie a maggior traffico.

Come spiegato dal ministro degli Interni Fernando Grande-Marlaska che ha presentato lo speciale dispositivo di controllo traffico a Madrid, i 5 droni funzioneranno monitorando le vie dove si verifica  l’80% delle morti in seguito ad incidente.

Per questa estate la DGT prevede 89,3 milioni di spostamenti su gomma, il 2% in più rispetto all’anno passato.

Dei 10 elicotteri che vigileranno, uno sarà nei cieli delle Baleari, così come dei 5 droni, uno sarà a sorveglianza dell’Arcipelago, entrambi luoghi dove, secondo il ministro, il traffico aumenterà significativamente; i droni, ha poi precisato, avranno il solo compito di monitorare e su di essi non avrebbe rilasciato ulteriori dettagli.

Nella presentazione del nuovo dispositivo a controllo del traffico, Grande-Marlaska era accompagnato dal sottosegretario del Ministero dell’Interno Isabel Goicoechea e dal direttore generale del Traffico Gregorio Serrano.

Come indicato, circa 43,6 milioni di viaggi su strada sono previsti a luglio, mentre ad agosto aumenteranno fino a 45,7 milioni.





Come specificato dal ministro, durante l’estate la sorveglianza stradale sarà particolarmente rafforzata ogni fine settimana e nei giorni clou del 14 e del 15 di agosto.

Grande-Marlaska, che ha ribadito la necessità di adottare atteggiamenti di sicurezza, fiducia e solidarietà, ha sottolineato che quando si guida si ha in mano un’arma estremamente pericolosa, in grado di creare danni a tutti; non si può giocare con la propria vita, ha aggiunto, e tanto meno con quella degli altri.

dalla Redazione

 





I commenti sono chiusi.

Il sondaggio

Hai scelto Tenerife per

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...