Archivi

Sponsor

Il sondaggio

Hai intenzione di trasferirti a breve a Tenerife ?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

I PRO e i CONTRO per tornare a vivere in Italia:

Views:
110

Pro:

– Si parla italiano

– L’Italia è il Paese più bello del mondo.

– Tantissimi panorami italiani sono mozzafiato e invidiati in tutto il mondo.





– Tantissimi stranieri vogliono vivere in Italia. Chiediti perché.

– In Italia si vive meglio che nella maggior parte del resto del mondo (chiedilo ai miliardi di persone sul pianeta con un tenore di vita peggiore di quello dell’italiano medio).





– Pensi che la vita senza gli amici di sempre non sia vita.

– Sei una persona socievole.

– Vuoi che i tuoi figli siano in grado di parlare la lingua dei nonni.

– Non vuoi sentirti straniero.

– Mi piace la cucina italiana.

– Certi frutti e pietanze italiane all’estero non si trovano.

– Il caffè è migliore in Italia.

– La vita senza un gelato italiano non è vita.

– La pizza del sabato sera con gli amici.

– Ti piace il clima italiano (anche se non ci sono più le mezze stagioni).

– Apprezzo il mare a temperature non da Polo Nord.

– Apprezzo l’arte e cultura millenaria.

– Sono fiducioso nel futuro dell’Italia.

– Ritengo il ritrovarsi in piazza con gli amici essere uno dei piaceri massimi della vita.

– Voglio guardare le partite della squadra del cuore senza spendere un patrimonio in antenne satellitari.

– Vorrei cambiare il Paese tornando a lottare in Italia.

– Certe nazioni estere sono culturalmente inferiori all’Italia.

– Non ho problemi con le autorità.

– Non voglio cenare alle 6 di sera.

– Voglio uscire la sera tardi e trovare un ristorante aperto anche alle dieci di sera.

– La sicurezza (per esempio) in Francia è utopistica, non si può vivere sentendosi sempre sotto controllo.

– All’estero non è facile, non è tutto rose e fiori, non è tutto oro quello che luccica.

– Gli amici stranieri innamorati dell’Italia ti fanno capire meglio i lati positivi del vivere in Italia.

– Non ci sono tanti animali pericolosi come in alcune altre nazioni.

Contro:

L’unico che mi viene in mente è questo:

– Si parla italiano ma anche milanese, romano, siciliano, barese, calabrese, insomma una babele di lingue incomprensibile.

Chi vuole aggiungere altri “pro” e “contro”?

di Sergio J. Balacco





2 risposte a “I PRO e i CONTRO per tornare a vivere in Italia:”

  1. Alfredo Berlinghieri ha detto:

    “L’unico che mi viene in mente è questo:

    – Si parla italiano ma anche milanese, romano, siciliano, barese, calabrese, insomma una babele di lingue incomprensibile.”

    Mio dio………. ma tu ci sei mai stato in Italia negli ultimi 20 anni o hai mai avuto notizie di chi ci vive almeno da questo lasso di tempo ?
    Ma secondo te perchè una marea di persone
    tra le quali moltissime che conosco io se ne vogliono andare a gambe levate e maledicono gli impedimenti che hanno nel non poterlo fare ? Il tuo mi sembra un ridicolo spot per convincere la gente a rimanere in un paese ormai morto, invaso da morti di fame e preda di bande di massolobbist di ogni tipo.

  2. cerri ha detto:

    beh,senza ombra di dubbio,quello che di NEGATIVO c’è in Italia,è una tassazione Impossibile per tutti,poca considerazione verso le persone con reddito basso,quando parlo di reddito basso,parlo ovviamente dei redditi sotto i millecinquecento euro lordi,poca o niente considerazioni per le persone con disabilità,e poi,ce ne sarebbero ancora di cose negative,ma è inutile farlo presente,lo sanno tutti,ma siccome l’italiano è un “tremacoda” a volte arrogante,è meglio stare zitti,il segnalato non è poco

Lascia un commento

da Ciao Tenerife

  il nuovo numero del LEGGO TENERIFE é in distribuzione su tutta l’iso [...]

Incantevole agriturismo composto da piccole casette rustiche attorniat [...]

Abbiamo elaborato questo suggestivo tour che “sorvola” tutte le spiagg [...]

Per Chopper e per i suoi amici é stato un giorno indimenticabile [...]

Ecco una galleria fotografica della costa di Tenerife sud dalla postaz [...]

L’anno scorso, il periodico Leggo Tenerife con il quale collaboriamo, [...]

Questa mattina Los Cristianos si presentava cosí. Dalla prossima setti [...]

Solo 30 anni fa’ era un deserto di pietra vulcanica. Ecco il punto di [...]