More

    I 5 mercatini di Natale di Santa Cruz de Tenerife

    Da questo fine settimana fino all’Epifania, si terranno in totale cinque mercati di strada, oltre al Rastro, con una vasta gamma di prodotti e servizi.

    Il Comune di Santa Cruz de Tenerife, attraverso l’Organismo Autonomo per le Feste e le Attività Ricreative (OAFAR), organizzerà un totale di cinque mercatini durante il periodo natalizio, oltre al tradizionale mercatino delle pulci, Il Rastro, con più di 400 artigiani che offriranno una vasta gamma di prodotti e servizi. 

    Per il sindaco, José Manuel Bermúdez, “Santa Cruz de Tenerife è impegnata nei mercatini di Natale, cinque iniziative dislocate in orari e zone diverse, a cui si aggiunge il nostro tradizionale mercatino delle pulci”.

    Bermúdez sottolinea che “grazie a questa iniziativa, che combina artigianato, tempo libero, gastronomia e commercio, viene potenziato il lavoro di 400 artigiani”.

    L’assessore alle Feste, Alfonso Cabello, conferma che “l’installazione di questi mercatini è un sostegno e una spinta a un settore che ha subito, con particolare virulenza, gli effetti della crisi economica dopo la pandemia”.

    In questo senso, l’assessore ricorda che “le iniziative legate a queste date speciali hanno un impatto positivo sull’aumento dell’offerta di prodotti e servizi a Santa Cruz de Tenerife”.

    L’Assessore alla Cultura, Gladis de León, ha sottolineato il ritorno del Mercato dell’Arte “che torna dopo alcuni anni di assenza”; e in cui “più di 35 tendoni saranno dislocati intorno alla piazza Isla de la Madera e combineranno l’esposizione dei loro prodotti con l’attività programmata nel Teatro Guimerá e nello spazio La Recova”.

    Il Mercatino di Natale allestirà 62 tendoni nell’Alameda del Duque de Santa Elena dal 15 dicembre fino alla notte del 5 gennaio.


    Il Gastromercadillo presenterà inoltre la sua offerta culinaria attraverso 15 bancarelle in Plaza de España, dal 16 dicembre all’8 gennaio, con un proprio programma di attività musicali che animeranno le diverse giornate.

    Il mercato dell’Associazione Artigiani di Santa Cruz esporrà le sue originali creazioni su 10 bancarelle nella Plaza de la Iglesia del Pilar, tra il 21 e il 23 dicembre.

    Nel 2023 il Mercato dell’Arte allestirà 35 bancarelle di creatori di diverse discipline, tra il 2 e il 4 gennaio, nella Plaza de la Isla de la Madera.

    E dal 3 al 5 gennaio si svolgerà il “Mercato dei Sognatori” nella Plaza de la Iglesia de la Concepción, uno spazio commerciale con 45 tende con orario di apertura tra le 11:00 e le 21:00, che avrà anche intrattenimento e attività rivolte ai bambini.

    Il Mercato delle Pulci di Santa Cruz de Tenerife, che dallo scorso ottobre è tornato nella sua sede abituale nei dintorni del Mercato di Nuestra Señora de África, sarà aperto in giorni speciali come le domeniche 25 dicembre e 1° gennaio, nonché la vigilia dell’Epifania, quando sarà aperto fino alle 3 del mattino.

     

    10 anni di successi grazie alla fiducia dei nostri sponsor e di tutti gli affezionati lettori

    Articoli correlati