La multa per questa frode all’ITV: 12.000 euro e una pena detentiva

L’ispezione ITV è una procedura comune per molti automobilisti, dato che il parco veicoli spagnolo sta diventando sempre più vecchio e le auto con più di dieci anni devono essere sottoposte a questa procedura ogni anno.

La prima volta che i veicoli devono essere sottoposti a questo controllo tecnico è quando hanno quattro anni, e devono tornare ogni due anni fino a dieci anni.

In questo esame, i tecnici verificano le condizioni ottimali del veicolo per il suo corretto funzionamento su strada. Luci, freni, pneumatici, cinture di sicurezza e parabrezza vengono controllati a fondo dai tecnici per dare al veicolo un certificato di buona salute.

Gli automobilisti devono essere consapevoli che circolare su strada con un’auto priva di una ITV correttamente superata può comportare una sanzione pecuniaria di 200 euro, lo stesso importo che si applica se la DGT rileva che l’auto ha una revisione tecnica non aggiornata.

La multa più grave relativa all’ITV corrisponde a una grave frode che consiste nel falsificare l’adesivo che viene apposto sul veicolo per dimostrare che ha superato l’ispezione.

È stata la Corte Suprema a chiarire in una sentenza che si tratta di un reato penale.

L’Alta Corte ha ritenuto che l’imputato avesse agito “con un falso scopo e con l’obiettivo di non essere sanzionato per avere un ITV scaduto”.

La sentenza della Corte Suprema ha stabilito multe da 6.000 a 12.000 euro e pene detentive da tre a sei mesi per un reato documentale.


Queste sono le sanzioni per la guida con un ITV scaduta, sfavorevole o negativa, come definito nella Legge sul traffico, la circolazione dei veicoli a motore e la sicurezza stradale contenuta nel Decreto Reale 6/2015, del 30 ottobre.

  • ITV scaduta o con esito sfavorevole: è classificata come infrazione grave e la multa ammonta a 200 euro (ridotta della metà in caso di pagamento tempestivo). Non si perdono punti della patente.

Un risultato sfavorevole all’ispezione tecnica comporta il ritiro della vettura dalla circolazione su strade pubbliche, ad eccezione del trasferimento in officina e del successivo ritorno in stazione per una nuova ispezione.

Il periodo per ottenere l’approvazione dei tecnici è di due mesi.

Questo può essere effettuato nello stesso centro o in un altro.

– ITV negativa: se gli agenti del traffico fermano un automobilista il cui veicolo ha una valutazione che non soddisfa le condizioni tecniche, questo è considerato un reato molto grave. La sanzione è di 500 euro (non c’è possibilità di riduzione). Non comporta la perdita di punti della patente.

  • L’adesivo ITV deve essere apposto nel punto indicato a tale scopo. Nel caso delle automobili, si tratta dell’angolo superiore destro del parabrezza. La mancanza dell’adesivo è considerata un’infrazione minore e comporta una multa di 80 euro. Allo stesso modo, non sottrae punti.
  • Alberto Moroni