More

    La competizione ritorna a Las Americas

    L’UP Hotel Bitácora ha ospitato la presentazione ufficiale del Spring Surfest Las Américas Pro.

    All’evento ha partecipato una moltitudine di media locali e nazionali per coprire quello che sarà uno dei festival più importanti dell’anno.

    Per 9 giorni, dal 27 novembre al 5 dicembre, la Spanish Left ospiterà un totale di 3 competizioni, 2 delle quali saranno nazionali e una internazionale.

    Da parte sua, Laura Castro, direttrice insulare del turismo di Tenerife, ha indicato che il surf è la chiave per il recupero del settore turistico in questa zona.

    E Ángel Lobo, presidente della Federazione delle Isole Canarie, ha evidenziato il grande impatto ambientale che il surf ha sull’ambiente in cui viviamo e la grande fonte di benessere che rappresenta.

    Lobo ha anche ricordato che ogni surfista di La Palma che vuole iscriversi alla competizione sarà pagato dalla federazione stessa.


    Cos’è Las Américas Pro?

    Las Américas Pro è un evento di surf con un concetto differenziante che è emerso sulla famosa spiaggia di Las Américas (da cui il suo nome) nelle isole Canarie da parte di surfisti locali, europei e americani durante gli anni 70.

    Nel corso degli anni, questa regione è diventata un punto di riferimento per il surf europeo e i surfisti di tutto il mondo, così come gli abitanti dell’isola, sono stati testimoni dell’eccezionale ola de izquierda che si crea in questa zona di pianura vulcanica nel sud-ovest di Tenerife.

    È conosciuta come la famosa “izquierda española”.

    I primi eventi di competizione hanno avuto luogo alla fine degli anni ’80, insieme a un forte movimento in difesa delle onde.

    A quel tempo, il territorio, ma soprattutto le onde, erano minacciate dallo sviluppo turistico volto a creare più spiagge artificiali.

    All’inizio del XXI secolo, i campionati mondiali dei circuiti professionali cominciarono ad apparire, ma la crisi economica li costrinse a fermarsi.

    Dopo diversi anni e vista la crescente professionalità dei surfisti regionali che non avevano la possibilità di competere nelle loro isole, la Federazione Canaria di Surf ha deciso di continuare a organizzare questi eventi insieme alla World Surf League.

    È così che, nel 2018, è ricominciato il Las Américas Pro.

    Nel novembre 2021 il campionato si terrà di nuovo a Las Americas, nella sua quarta edizione.

    La stessa infrastruttura viene utilizzata per il campionato del circuito delle Canarie, valido per il circuito nazionale.

    Quest’anno, oltre al campionato tradizionale, ci sarà un evento di 9 giorni che unisce sport, cultura, attivismo sociale e protezione ambientale.

    Las Americas Open. Campionato Nazionale Open Surfing Circuit. Questo è il circuito nazionale più prestigioso d’Europa. Più di 150 concorrenti parteciperanno, compresi i migliori della penisola.

    Euromasters Open. L’Americas Pro Euromasters Open of Surf. Prima edizione nella storia di Euromaster per incontrare i migliori surfisti e surfiste d’Europa di oltre 35 anni, oltre 40, oltre 45 e oltre 50 anni.

    Organizzato dalla Federazione Europea di Surfing, dalla Federazione Spagnola di Surfing e dalla Federazione Canaria di Surfing e Las Americas Pro.

    Festival del Rayo. Festival e concorso di surf con tavole da surf retrò (pinne singole e doppie). Le categorie sono: uomini sotto i 35 anni, uomini sopra i 35 anni, donne aperte.

    L’evento sarà caratterizzato da shapers iconici e leggendari, shaping dal vivo, esposizione di tavole da surf e varie attività con un focus sulla sostenibilità.

    Lightning Bolt Festival premierà i vincitori di ogni categoria in concorso (primo, secondo e terzo posto) con tavole ecologiche Lightning Bolt. In ogni categoria, questi premi rappresentano 9000 €.

    Durante tutta la durata del festival (9 giorni) sono attesi più di 300 surfisti da tutto il mondo, soprattutto dall’Europa.

     

    Articoli correlati