L’iniziativa ‘De Senderos’ iniziata sabato 22 maggio con una passeggiata tra Barranco Ruiz e Las Aguas.

Il Consiglio comunale di San Juan de la Rambla, attraverso l’area sport guidato da Priscila Diaz, lancia una nuova edizione dell’attività di sport a contatto con la natura De Senderos, un’iniziativa che è nata l’anno scorso con un duplice scopo: promuovere la vita sana e l’attività e valorizzare il patrimonio ambientale della Villa.

I percorsi sono gratuiti e sono organizzati rispettando tutte le misure di sicurezza sanitaria.

Un totale di nove percorsi guidati saranno offerti, uno al mese, con durata e difficoltà variabili, attraversando il comune dalla cima alla costa.

Ognuno di essi avrà spiegazioni specifiche di tutto l’ambiente, la contestualizzazione storica della zona e mostre sulla vegetazione endemica del luogo.

Il primo percorso si è svolto sabato 22 maggio, tra il Barranco Ruiz, da Los Lavaderos de La Vera, al quartiere di Las Aguas, attraverso il percorso storico della Rambla de Los Caballos.


In giugno si organizzerà la Bajada del Bucio, che segue il percorso che, in situazioni normali, avrebbe luogo il festival El Resonar de Bucio delle feste di San Juan Bautista.

In luglio, il percorso circolare della Montaña de Sámara, nella Corona Forestal, che è lungo 5 chilometri e di bassa difficoltà.

In agosto, La Torreta (Galería de Vergara), che scende dalla montagna alla Chiesa di San Juan Bautista su un percorso di 17 chilometri.

A settembre si prevede di organizzare il percorso di Los Difuntos, che attraversa uno dei sentieri naturali più ricchi del comune con un punto di partenza nella Plaza de La Constitution per raggiungere Los Quevedos, a San Jose.

In ottobre sarà la volta del Percorso dell’Acqua, che parte da El Mirador del Lance, nel vicino comune di Los Realejos, per raggiungere la Plaza Rosario Oramas de San Juan.

Novembre sarà il mese del sentiero Rambla de Castro, partendo dal Mirador de San Pedro fino alla spiaggia di Los Roques, nel comune di Rambla.

Infine, il sentiero di dicembre, l’unico che si allontana dal comune per coprire la distanza tra il Mirador de Las Breñas e la costa di El Sauzal.

L’età minima per iscriversi è di 12 anni, anche se tutti i minori devono essere accompagnati da un adulto.

Tutte le informazioni e le iscrizioni possono essere effettuate presso gli uffici della Cultura e Turismo San Juan o chiamando il 922 360 003 (interno 104) o il 922 350 240.

Bina Bianchini